Serie C: da oggi gli ultimi ottavi di finale di Coppa Italia

(daniele amadasi)  Dopo la disputa a dicembre delle sue prime quattro gare uniche, la Coppa Italia di Serie C torna da oggi protagonista per la conclusione del turno degli ottavi di finale.

Facendo un passo indietro e tornano quindi alle gare disputate a dicembre, ricordiamo che hanno già passato il turno e quindi ottenuto il pass per i quarti di finale la Paganese (1-0 ai supplementari alla Casertana dopo lo 0-0 al 90.esimo), la Viterbese (3-0 al Livorno), il Renate (5-3 dopo i rigori alla Feralpi Salò considerando che al minuto 90′ e 120′ la gara era terminata 1-1) e l’Alessandria (7-6 ai rigori all’Albinoleffe dopo il 2-2 al termine dei supplementari).

Da oggi sabato 13 gennaio invece e come detto via alle ultime quattro gare degli ottavi di finale con la sfida Padova-Vicenza in programma alle ore 14.30.
A seguire nella giornata di domani, domenica 14 gennaio, le gare delle ore 15.00 Cosenza-Trapani e Lecce-Matera e per mercoledì 17 gennaio quella delle ore 18.30 Pontedera-Prato.
Favorite al passaggio del turno sulla base delle quote scommesse fornite dai vari portali specializzati, Padova, Trapani, Lecce e Pontedera.

A livello di regolamento segnaliamo che alla vincitrice della Coppa Italia di Serie C spetterà di diritto un posto per i play-off promozione che si disputeranno al termine della regular season dei tre gironi del campionato nazionale di terza serie.
Play-off che vedranno a livello di tabellone principale la presenza di 28 squadre, considerando le 27 classificatesi dal secondo al decimo posto di ognuno dei tre gironi ed appunto la vincitrice della coppa nazionale di categoria.

Calciomercato: Napoli ai dettagli per Verdi, Juve bloccato Torreira

(daniele amadasi)  Mentre la Serie A si appresta a terminare la prima delle due settimane di stop, le vicende del calciomercato iniziano a prendere forma, con i primi colpi della sessione invernale sia per l’immediato che in prospettiva media futura.

Nel primo caso ed andando quindi in ordine temporale, dopo le nostre prime anticipazioni, ci sono da registrare i passaggi di maglia di Marco Capuano dal Cagliari al Crotone,  di Leandro Castan dalla Roma al Cagliari, di Bruno Pektovic dal Bologna all’Hellas Verona, di Zinédine Machach dal Tolosa al Napoli, di Martin Caceres dall’Hellas Verona alla Lazio, di Jasmin Kurtic dall’Atalanta alla Spal e dello svincolato ex Juve Paolo De Ceglie al Servette.
In via di definizione anche lo sbarco di Simone Verdi dal Bologna al Napoli per complessivi 25 milioni di €uro,  il passaggio di Emanuele Giaccherini dal Napoli all’Atalanta ed il prestito con obbligo di riscatto al prossimo giugno fissato a quota 10 milioni di Lisandro Lopez dal Benfica all’Inter.
Formazione neroazzurra milanese che sta anche provando a convincere il Barcellona a cedergli in prestito Rafinha, dato in partenza dai blaugrana insieme al compagno di squadra Gerard Deulofeu, richiesto dal Napoli.

Molto attivo a livello di calciomercato anche il Milan che a parte il viaggio in Germania del DS Mirabelli per sondare il terreno con il Bayer Leverkusen per Julian Brandt e con lo Shalke’04 per Max Meyer, vorrebbe cedere in prestito all’Udinese Manuel Locatelli in cambio di una opzione per l’acquisto a giugno del centrocampista friulano Jakub Jankto.
Da registrare infine che la Juventus in attesa dell’ufficializzazione dell’ingaggio a parametro zero per il prossimo giugno di Emre Can dal Liverpool, dopo avere sondato con Atalanta e Roma le situazioni dei centrocampista Bryan Cristante e Lorenzo Pellegrini, ha strappato alla Sampdoria un’opzione per l’eventuale acquisto di Lucas Torreira dalla Sampdoria.

Calciomercato: la situazione a giovedì 11 gennaio

(daniele amadasi)  Nuovo aggiornamento con le vicende del calciomercato e con la sessione invernale in corso da mercoledì 3 gennaio sino a mercoledì 31.

Sessione di calciomercato cosiddetta di riparazione che ha sinora visto l’apertura di tantissime trattative, seppure più con vista a giugno che nell’immediato, considerando che la programmazione vera e propria della sessione estiva del mercato avviene proprio in questo periodo dell’anno.
Rimanendo però sulla stretta attualità, partiamo dai soli tre affari sinora conclusi e riguardanti gli arrivi in maglia Lazio del jolly difensivo Martín Cáceres dall’Hellas Verona ed a Benevento dei due terzini Jean-Claude BillongNii Nortey Ashong, rispettivamente dal Maribor e dal Fano (Serie C).
In ambito di arrivi andrebbe anche ricordato l’approdo da svincolato già nel mese di dicembre di Giuseppe Rossi al Genoa, mentre sul fronte delle cessioni si sono registrate maggiori operazioni.
A livello di prestiti e di passaggio alla categoria inferiore, quindi dalla Serie A alla Serie B, si sono registrati quelli di Emanuele Suagher dall’Atalanta al Cesena , Federico Melchiorri dal Cagliari al Carpi e Simone Palombi dalla Lazio alla Salernitana, mentre Marko Pjaca dalla Juventus è stato temporaneamente ceduto in Germania allo Schalke’04).
Cessione definitiva invece per Emanuele Gatto dal ChievoVerona all’Alessandria, mentre Paolo Cannavaro ha dato l’addio al calcio giocato smettendo di indossare la maglia del Sassuolo.

Dagli affari fatti passiamo a quelli che si potrebbero realizzare da qui alla prossima estate e quindi alle numerose trattative in corso, che vedono l’Atalanta alla ricerca del possibile sostituto di Jasmin Kurtic destinato alla Spal, con Emanuele Giaccherini del Napoli e  Diego Farias del Cagliari sulla lista della dirigenza orobica, pronta già a dare il via all’asta per la cessione di Bryan Cristante.
Da Bergamo ci spostiamo a Milano, sponda Inter con le speranze di ingaggiare in prestito uno fra Ramires dello Jiangsu Suning Zuqiu Julebu e Gerard Deulofeu del Barcellona e con la possibilità concreta imprestare Andrea Pinamonti al Crotone.
In casa Milan invece si pensa già alla prossima stagione con l’inizio della trattativa di acquisto del centrocampista Jakub Jankto dall’Udinese, così come la Juventus stringe per mettere nero su bianco l’accordo con il tedesco Emre Can in uscita dal Liverpool a parametro zero e la Lazio per ingaggiare sempre in versione svincolato Milan Badelj dalla Fiorentina.
Per il resto da registrare gli interessi del Cagliari per l’attaccante Alberto Cerri di proprietà Juve, del Genoa per il difensore Leandro Castan della Roma e del Crotone per Marco Capuano del Cagliari, mentre il Napoli in attesa della risposta di Simone Verdi se accettare il trasferimento dal Bologna in Campania, stringe per anticipare gli arrivi di  Matteo Politano dal Sassuolo e di Amato Ciciretti dal Benevento.

Infine ci spostiamo alle vicende estere ed internazionali caratterizzate negli ultimi giorni dal passaggio dell’ex Inter Philippe Coutinho dal Liverpool al Barcellona per 160 milioni di €uro e dalla conclusione dell’esperienza professionale in Spagna di Arda Turan, rientrato in patria in Turchia ed accasatosi al Medipol Basaksehir di Istanbul e dalle immancabili voci riguardanti i possibili rientri nella Serie A italiana di Matteo Darmian dal Manchester United e di Domenico Criscito dallo Zenit San Pietroburgo.

Calcioparlando torna on air stasera alle 19 su Radio Milan Inter

(redazione) Archiviata la sosta radiofonica natalizia con annesso trasloco, da questa sera, mercoledì 10 gennaio, Calcioparlando torna on air con dalle ore 19.00 sulle rinnovate frequenze radiotelevisive FM e DDT di Radio Milan Inter.

Dal Media Palace di Cinisello Balsamo e dai nuovissimi studi radiofonici di Radio Milan Inter, ripartirà quindi la seconda parte dell’ottava stagione di “Calcioparlando on air”, condotta come consuetudine dal nostro Direttore Daniele Amadasi insieme al collega giornalista Dario Trione ed all’impeccabile regia di Lorenzo Rossini.
Cambio di location a parte, confermato il format della trasmissione che durante le sue due ore di programmazione dalle 19.00 alle 21.00, analizzerà a 360° gradi le vicende del campionato di Serie A e delle ultimissime novità in otticacalciomercato, approfondendo come sempre le situazioni dicasa Milan, Inter, Juventus, Torino, Atalantae Napoli attraverso i contributi dei collegamenti telefonici esterni con i corrispondenti fissi Matteo Colturani, Andrea BosioMario RaimondiLuca Rolandi e Mario Mazzoleni e con quello con la showgirl brianzola Marika Fruscio.

Infine ricordiamo che per seguire le “Calcioparlando on air”potete sintonizzarvi sia sulle frequenze Radio FM (96,100 delle città e province di Milano, Monza e Brianza, Lecco, Como, Lodi e Bergamo) di Radio Milan Inter che su quelle televisive del Digitale Terrestre (Canali 777 e 778 della Lombardia) targate Milan Inter Radio TV.
Da segnalare inoltre anche a la possibilità di poter ascoltare e seguire la nostra trasmissione anche in streaming via Facebook o direttamente dal sito internet dell’emittente radiofonica oppure attraverso le classiche App disponibili attraverso le versioni IOS ed Android a livello di Radio Milan Inter o Simple Radio.

Per intervenire in diretta chiamate lo 02-39656565 oppure scriveteci via sms al 392-8263444.

Calcio Parlando o Parlando di Calcio? Calcioparlando!!