Archivi categoria: Coppe Europee

Coppe europee Uefa: da stasera la fase a play-off 2024-2025 di UCL, UEL e CFL

(daniele amadasi) Terminata la fase a gironi a dicembre ed effettuati gli accoppiamenti mediante sorteggi, da questa sera avranno inizio le fasi a play-off ad eliminazione dirette delle coppe europee Uefa targate Champions League, Europa League e Conference League.

Coppe Europee che in vista anche delle modifiche che saranno apportate a partire dalla prossima stagione dove ogni competizione risulterà indipendente senza passaggi a scalare, hanno visto anche l’aggiornamento delle ripartizioni economiche dei premi destinati alle singole squadre partecipanti per il prossimo triennio 2024-2027.

Dei complessivi 3,31 miliardi di €uro destinati alle formazioni che disputeranno le coppe europee, al netto dei fondi di solidarietà, del conguaglio Uefa e di tutte le spese accessorie inclusi i proventi destinati a Youth League e Women’s Champions League, ai club della Champions League saranno destinati 2,47 miliardi di €uro per le prossime tre stagioni, ai club di Europa League 565 milioni di €uro ed a quelli di Conference League 285 milioni di €uro.
Dalla ripartizione economica delle prossime tre edizioni, torniamo alla stretta attualità delle coppe europee, con il programma di ripartenza della fase a play-off ad eliminazione diretta.

Così nell’andata degli ottavi di finale di Uefa Champions League.
Martedì 13 febbraio: ore 21.00 Copenaghen – Manchester City e Lipsia – Real Madrid.
Mercoledì 14 febbraio: ore 21.00 Paris Saint Germain – Real Sociedad e Lazio – Bayern Monaco.
Martedì 20 febbraio: ore 21.00 PSV Eindhoven – Borussia Dortmund e Inter – Atlético Madrid.
Mercoledì 21 febbraio: ore 21.00 Porto – Arsenal e Napoli – Barcellona.
Return match a campi invertiti nelle serate di martedì 5, mercoledì 6, martedì 12 e mercoledì 13 marzo 2024.

Così nell’andata dei sedicesimi di finale di Uefa Europa League.
Giovedì 15 febbraio: Feyenoord – Roma, Milan – Rennes, Lens – Friburgo, Young Boys Berna – Sporting Lisbona, Benfica – Tolosa, Braga – Qarabag, Galatasaray – Sparta Praga e Shakhtar Donetsk – Olympique Marsiglia.
Return match a campi invertiti nella serata di giovedì 22 febbraio.
Già qualifcate per gli ottavi di finale (giovedì 7 e giovedì 14 marzo): West Ham, Brighton, Glasgow Rangers, Atalanta, Liverpool, Villarreal, Slavia Praga e Bayer Leverkusen.

Così nell’andata dei sedicesimi di finale di Uefa Conference League.
Giovedì 15 febbraio: Sturm Graz – Slovan Bratislava, Servette – Ludogorets, Royale Union San Gallo – Eintracht Francoforte, Betis Siviglia – Dinamo Zagabria, Olympiacos Pireo – Ferencvaros, Ajax – Bodo Glimt, Molde – Legia Varsavia e Maccabei Haifa – Gent
Return match a campi invertiti nella serata di giovedì 22 febbraio.
Già qualificate per gli ottavi di finale (giovedì 7 e giovedì 14 marzo): Lille, Maccabi Tel Aviv, Viktoria Plzen, Brugge, Aston Villa, Fiorentina, Paok Salonicco e Fenerbahce.

@ Riproduzione Riservata

Coppe Europee Uefa: così nei sorteggi della fase a play-off 2023-2024

(daniele amadasi)  Nel corso della pausa pranzo a Nyon (Svizzera) sono andati in scena i sorteggi della fasi a play-off delle coppe europee targate Uefa e firmate Champions League, Europa League e Conference League.
Cinque le formazioni italiane interessate (Inter, Napoli e Lazio in Champions, Roma e Milan in Europa League), considerando che Atalanta e Fiorentina entreranno in scena nel secondo turno di Europa League e Conference League.
Sorteggi della fase a play-off, arrivata al termine delle sei giornate dei gironi eliminatori, che per l’ultima volta ha visto i cosiddetti trapassi da una competizione all’altra, considerando che le terze classificate della Champions League sono state dirottate in Europa League e che le terze classificate della Europa League sono state dirottate in Conference League.

Così negli ottavi di finale di Uefa Champions League:  Porto (Portogallo) – Arsenal (Inghilterra), Napoli (Italia) – Barcellona (Spagna), Paris Saint Germain (Francia) – Real Sociedad (Spagna), Inter (Italia) – Atletico Madrid (Spagna), PSV Eindhoven (Olanda) – Borussia Dortmund (Germania), Lazio (Italia) – Bayern Monaco (Germania), Copenaghen (Danimarca) – Manchester City (Inghilterra) e Lipsia (Germania) – Real Madrid (Spagna).

Così nei sedicesimi di finale di Uefa Europa League (squadre terze classificate di Champions League contro le seconde classificate dei gironi di Europa League): Feyenoord (Olanda) – Roma (Italia), Milan (Italia) – Rennes (Francia), Lens (Francia) – Friburgo (Germania), Young Boys Berna (Svizzera) – Sporting (Portogallo), Benfica (Portogallo) – Tolosa (Francia), Sporting Braga (Portogallo) – Qarabag (Azerbaijan), Galatasaray (Turchia) – Sparta Praga (Cekia) e Shakhtar Donetsk (Ucraina) – Marsiglia (Francia).
Già qualificate per gli ottavi di finale (squadre prime classificate nei gironi della fase eliminatoria): West Ham (Inghilterra), Brighton (Inghilterra), Glasgow Rangers (Scozia), Atalanta (Italia), Liverpool (Inghilterra), Villarreal (Spagna), Slavia Praga (Cekia) e Bayer Leverkusen (Germania).

Così nei sedicesimi di finale di Uefa Conference League (squadre terze classificate di Europa League contro le seconde classificate dei gironi di Conference League): Sturm Graz (Austria) – Slovan Bratislava (Slovacchia), Servette Ginevra (Svizzera) – Ludogorets (Bulgaria), Union Saint-Gilloise (Belgio) – Eintracht Francoforte (Germania), Betis Siviglia (Spagna) – Dinamo Zagabria (Croazia), Olympiacos Pireo (Grecia) – Ferencvaros (Ungheria), Ajax (Olanda) – Bodø/Glimt (Norvegia) e Molde (Norvegia) – Legia Varsavia (Polonia),
Maccabi Haifa (Israele) – Gent (Belgio),
Già qualificate per gli ottavi di finale (squadre prime classificate nei gironi della fase eliminatoria): Lille (Francia), Maccabi Tel Aviv (Israele), Viktoria Plzen (Cekia), Brugge (Belgio), Aston Villa (Inghilterra), Fiorentina (Italia), Paok Salonicco (Grecia) e Fenerbahce (Turchia).

@ Riproduzione Riservata 

Coppe Europee: online tutti i sorteggi delle fasi a gironi Uefa 2023-2024

(daniele amadasi) Tra la serata di ieri (giovedì 31 agosto) e la tarda mattinata di oggi (venerdì 1° settembre) sono andati in scena i sorteggi delle fasi eliminatorie a gironi delle coppe europee 2023-2024 per club targate Uefa.
Coppe europee Uefa che ripartono dalle ultime tre edizioni targate 2023-2024 che avevano visto tre formazioni italiane arrivare in finale (l’Inter in Champions League, la Roma in Europa League e la Fiorentina in Conference League) ma poi perderle, considerando che i tre titoli di UCL, UEL e CL sono stati rispettivamente vinti dal Manchester City, dal Siviglia e dal West Ham.

Di seguito il resoconto completo dei sorteggi delle tre coppe europee.

I gironi della prima fase eliminatoria della Uefa Champions League (UCL) 2023-2024.
Girone “A”: Bayern Monaco (Germania), Manchester United (Inghilterra), Copenaghen (Danimarca) e Galatasaray (Turchia).
​Girone “B”: Siviglia (Spagna), Arsenal (Inghilterra), Psv Eindhoven (Olanda) e Lens (Francia).
​Girone “C”: Napoli (Italia), Real Madrid (Spagna), Sporting Braga (Portogallo) ed Union Berlino (Germania).
​Girone “D”: Benfica (Portogallo), Inter (Italia), Salisburgo (Austria) e Real Sociedad (Spagna).
​Girone “E”: Feyenoord (Olanda), Atletico Madrid (Spagna), Lazio (Italia) e Celtic Glasgow (Scozia).
​Girone “F”: Paris Saint Germain (Francia), Borussia Dortmund (Germania), Milan (Italia) e Newcastle (Inghilterra).
​Girone “G”: Manchester City (Inghilterra), Lipsia (Germania), Stella Rossa Belgrado (Serbia) e Young Boys Berna (Svizzera).
Girone “H”: Barcellona (Spagna), Porto (Portogallo), Shakhtar Donetsk (Ucraina) ed Anversa (Belgio).
La finalissima (al termine delle sei giornate a gironi di qualificazione e della fase a play-off a partire dagli ottavi di finale), che mette in palio il titolo detenuto dal Manchester City, si disputerà sabato 1° giugno 2024  allo stadio di Wembley di Londra, in Inghilterra.

I gironi della prima fase eliminatoria della Uefa Europa League (UEL) 2023-2024.
Girone “A”: West Ham (Inghilterra), Olympiacos Pireo (Grecia), Friburgo (Germania) e Backa Topola (Serbia).
​Girone “B”: Ajax (Olanda), Olympique Marsiglia (Francia), Brighton (Inghilterra) ed AEK Atene (Grecia).
​Girone “C”: Rangers Glasgow (Scozia), Betis Siviglia (Spagna), Sparta Praga (Cekia) ed Aris Limassol (Cipro).
​Girone “D”: Atalanta (Italia), Sporting Lisbona (Portogallo), Sturm Graz (Austria) e Rakow (Polonia).
​Girone “E”: Liverpool (Inghilterra), Lask Linz (Austria), Royale Union Saint-Gilloise (Belgio) e Tolosa (Francia).
​Girone “F”: Villarreal (Spagna), Rennes (Francia), Maccabi Haifa (Israele) e Panathinaikos (Grecia).
​Girone “G”: Roma (Italia), Slavia Praga (Cekia), Sheriff Tiraspol (Moldavia) e Ginevra Servette (Svizzera).
Girone “H”: Bayer Leverkusen (Germania), Qarabag (Azerbaigian), Molde FK (Norvegia) e BK Hacken (Svezia).
La finalissima (al termine delle sei giornate a gironi di qualificazione e della fase a play-off a partire dai sedicesimi di finale), che mette in palio il titolo detenuto dal Siviglia, si disputerà mercoledì 22 maggio 2024 all’Aviva Stadium di Dublino, in Irlanda.

I gironi della prima fase eliminatoria della Uefa Conference League (CL) 2023-2024.
Girone “A”: Lille (Francia), Slovan Bratislava (Slovacchia), Olimpija Lubiana (Slovenia) e Ki Klaksvik (Far Oer).
​Girone “B”: Gent (Belgio), Maccabi Tel Aviv (Israle), Zorya Luhansk (Ucraina) e Breidablik (Islanda).
​Girone “C”: Dinamo Zagabria (Croazia), Viktoria Plzen (Cekia), Astana (Kazakhstan) e Fc Ballkani (Kosovo).
​Girone “D”: Bruges (Belgio), Bodo Glimt (Norvegia), Besiktas (Turchia) e Lugano (Svizzera).
​Girone “E”: Az Alkmaar (Olanda), Aston Villa (Inghilterra), Legia Varsavia (Polonia), Zrinskij Mostar (Bosnia Erzegovina).
​Girone “F”: Ferencvaros (Ungheria), Fiorentina (Italia), Genk (Belgio) e Cukaricki (Serbia).
​Girone “G”: Eintracht Francoforte (Germania), Paok (Grecia), Hjh Helsinki (Finlandia) ed Aberdeen (Scozia).
Girone “H”: Fenerbahce (Turchia, Ludogorets (Bulgaria), Spartak Trnava (Slovacchia) e Nordsjaelland (Danimarca).
La finalissima (al termine delle sei giornate a gironi di qualificazione e della fase a play-off a partire dai sedicesimi di finale), che mette in palio il titolo detenuto dal West Ham, si disputerà mercoledì 29 maggio 2024 allo stadio Agia Sophia di Atene, in Grecia.

@ Riproduzione Riservata

Uefa Supercup 2023: al Pireo trionfa il Manchester City di Pep Guardiola

(daniele amadasi)  Per assegnare la Uefa Supercup 2023 nella finalissima andata in scena ieri sera, mercoledì 16 agosto, allo stadio Karaiskakīs del Pireo (Grecia), sono serviti i calci di rigori, favorevoli agli inglesi del Manchester City nei confronti degli spagnoli del Siviglia.

Manchester-Siviglia 6-5 (1-1 al 120.esimo, 7 minuti di recupero esclusi) recita di fatti il tabellino finale della Uefa Supercup 2023 che dopo le due marcature siglate nei tempi regolamentari (0-1 al 25′ di En-Nesyri ed 1-1 al 63′ di Palmer) le zero dei 30 minuti dei supplementari, hanno visto nove rigori segnati, cinque in casa inglese (Haaland, Alvarez, Kovacic, Grealish e Walker) e quattro in quella spagnola (Ocampos, Mir, Rakitic e  Montiel).
Fatale in casa Siviglia l’errore di Gudelj nel decimo e decisivo rigore della serie, che vale il trionfo inglese del Manchester City di Pep Guardiola, detentore della Uefa Champions League 2022-2023.

Il tabellino della finale del Pireo della Uefa Supercup 2023
Manchester City – Siviglia 6-5 (1-1); mancatori: 25′  En-Nesyri,  63′  Palmer; serie rigori 5-4 per il Manchester City.
Formazione Manchester City (4-2-3-1): Ederson; Walker, Akanji, Gvardiol, Aké; Rodri, Kovacic; Palmer (85′ Alvarez), Foden, Grealish; Haaland. Allenatore: Guardiola.
Formazione Siviglia (4-2-3-1): Bounou; Jesus Navas (82′ Montiel), Badé, Gudelj, Acuna; Jordan, Rakitic; Ocampos, Oliver Torres (74′ Juanlu), Lamela (90’+3 Suso); En-Nesyri (90’+3 Mir). Allenatore: Mendilibar.

L’albo d’oro della Uefa Supercup (edizioni del 1974, 1981 e 1985 non disputate).
5 successi: Real Madrid (Spagna, 2022, 2017, 2016, 2014 e 2002), Liverpool (Inghilterra, 2019, 2005, 2019, 2001 e 1977), Barcellona (Spagna, 2015, 2011, 2009, 1997 e 1992) e Milan (Italia, 2007, 2003, 1994, 1990 e 1989).
3 successi: Atletico Madrid (Spagna, 2018, 2012 e 2010).
2 successi: Chelsea (Inghilterra, 2021 e 1998), Bayern Monaco (Germania, 2020 e 2013), Juventus (Italia, 1996 e 1984), Ajax (Olanda, 1995 e 1973) ed Anderlecht (Belgio, 1978 e 1976).
1 successo: Manchester City (Inghilterra, 2023), Zenit San Pietroburgo (Russia, 2008), Siviglia (Spagna, 2006), Valencia (Spagna, 2004), Galatasaray (Turchia, 2000), Lazio (Italia, 1999), Parma (Italia, 1993), Manchester United (Inghilterra, 1991), Malines (Belgio, 1988), Porto (Portogallo, 1987), Steaua Bucarest (Romania, 1986), Aberdeen (Scozia, 1983), Aston Villa (Inghilterra, 1982), Valencia (Spagna, 1980), Nottingham Forest (Inghilterra, 1979) e Dinamo Kiev (Ucraina, 1975),

@ Riproduzione Riservata