Archivi tag: Coppe Europee

Coppe Europee: il resoconto dei gironi eliminatori 2021-2022

(daniele amadasi)  Nella serata di ieri, giovedì 9 dicembre, è andata in archivio la fase eliminatoria a gironi delle coppe europee targate Uefa, al termine delle sei giornate dei raggruppamenti di Champions League, Europa League e Conference League, che andiamo di seguito ad analizzare in vista dei sorteggi di lunedì 13 dicembre della successiva fase a play-off ad eliminazione diretta.

@ Champions League: approdano agli ottavi di finale come teste di serie in qualità di vincitrici dei rispettivi gironi Manchester City, Liverpool, Ajax, Real Madrid, Bayern Monaco, Manchester United, Lilla e Juventus.
Passano invece il turno da seconde dei gironi Paris Saint Germain, Atlético Madrid, Sporting Lisbona, Inter, Benfica, Villareal, Salisburgo e Chelsea.
Dirottate ai sedicesimi di finale di Europa League come terze di girone Lipsia, Borussia Dortmund, Porto, Sheriff Tiraspol, Barcellona, Atalanta, Siviglia e Zenit San Pietroburgo.
Game over europeo invece per Milan, Bruges, Besiktas, Shathtar Donetsk, Dinamo Kiev, Young Boys Berna, Wolfsburg e Malmoe.

@ Europa League: approdano agli ottavi di finale come teste di serie in qualità di vincitrici dei rispettivi gironi Lione, Monaco, Spartak Mosca, Eintracht Francoforte, Galatasaray, Stella Rossa Belgrado, Bayer Leverkusen e West Ham.
Accedono invece ai sedicesimi di finale come seconde dei gironi Glasgow Rangers, Real Sociedad, Napoli, Olympiakos Pireo, Lazio, Sporting Braga, Betis Siviglia e Dinamo Zagabria.
Dirottate ai sedicesimi di finale di Conference League come terze di girone Sparta Praga, PSV Eindhoven, Leicester, Fenerbahce, Olympique Marsiglia, Midtylland, Celtic Glasgow e Rapid Vienna.

@ Conference League: approdano agli ottavi di finale come teste di serie in qualità di vincitrici dei rispettivi gironi Lask, Gent, Roma, Az Alkmaar, Feyernoord, Copenhagen, Rennes e Basilea.
Accedono invece ai sedicesimi di finale come seconde dei gironi Maccabi Tel Aviv, Partizan Belgrado, Bodo Glimt, Randers, Slavia Praga, Paok Salonicco, Vitesse e Qarabag.

A livello italiano quindi bilancio coppe europee complessivamente positivo considerando la sola eliminazione generale del Milan ed il dirottamento dell’Atalanta in Europa League. Promozione a pieni voti per la sola Juventus, mentre Inter, Lazio, Napoli e Roma (per via della macchia indelebile del 6-1 subito in Norvegia dai semiprofessionistici del Bodo Glimt) hanno portato a casa il minimo richiesto.

@ Riproduzione Riservata

Da stasera le fasi a gironi 2021-2022 delle tre coppe europee targate Uefa

(daniele amadasi)  Prenderanno al via da stasera, martedì 14 settembre, le fasi a gironi 2021-2022 delle tre coppe europee targate Uefa e firmate Champions League, Europa League e Conference League.

Sette le squadre italiane ai nastri di partenza: Atalanta Inter, Juventus e Milan in Champions League (UCL), Lazio e Napoli in Europa League (UEL) e Roma nella neonata Europa Conference League (ECL).
Il via alla prima delle sei tre giorni di coppe europee, domani sera, con gli impegni in trasferta in Champions di Atalanta e Juventus, di scena a partire dalle ore 21.00 rispettivamente in Spagna ed in Svezia sui campi del Villareal e del Malmö .
A seguire nella serata di mercoledì 15 settembre gli impegni delle due formazioni milanesi, sempre alle ore 21.00, con l’Inter che ospita al Meazza in San Siro il Real Madrid ed il Milan ospite del Liverpool al new Anfield Road.
Infine nel corso della serata di giovedì spazio all’Europa League con gli impegni delle ore 18,45 della Lazio in Turchia contro il Galatasaray e delle ore 21.00 del Napoli in Inghilterra sul campo del Leicester e con quello firmato Conference League delle ore 21.00 della Roma che ospita all’Olimpico i bulgari del CSKA Sofia.

Modificati in parte i format delle tre coppe europee per club, per via della riduzione da 12 ad 8 dei gironi di Europa League e per il varo della Conference League.
A livello di Champions League le prime due classificate degli otto gironi eliminatori accedono alla fase a play-off a partire dagli ottavi di finale con gare ad eliminazione diretta di andata e ritorno sino alla finalissima in gara unica di sabato 28 maggio 2022 alla Gazprom Arena di San Pietroburgo (60’000 posti) in Russia a caccia del titolo detenuto dal Chelsea.
In Europa League al termine degli otto gironi della fase eliminatoria le prime classificate accedono agli ottavi di finale, mentre le terze classificate della Champions League e le seconde della stessa Europa League disputeranno un turno preliminare dei play-off che si concluderanno poi con la finalissima di mercoledì 18 maggio 2022. all’Estadio Ramón Sánchez-Pizjuán di Siviglia (43’833 posti) in Spagna che assegnerà il trofeo vinto nella passata edizione dal Villareal.
Nella neonata Conference League invece le otto vincitrici dei gironi accedono direttamente agli ottavi di finale dei play-off dove incontreranno le vincenti degli spareggi dei sedicesimi di finale fra le terze classificate dei gironi di Europa League e le seconde classificate della Conference League stessa che vedrà la disputa della finalissima mercoledì 25 maggio 2022 alla National Arena (21’690 posti) di Tirana in Albania.

I gironi delle squadre italiane al via delle coppe europee 2021-2022.
Girone “B” UCL: Milan (Italia), Liverpool (Inghilterra), Atlético Madrid (Spagna) e Porto (Portogallo).
Girone “D” UCL: Inter (Italia), Real Madrid (Spagna), Shakhtar Donetsk (Ucraina) e Sheriff Tiraspol (Moldavia).
Girone “F” UCL: Atalanta (Italia), Manchester United (Inghilterra), Villareal (Spagna) e Young Boys Berna (Svizzera).
Girone “H” UCL: Juventus (Italia), Chelsea (Inghilterra), Zenit San Pietroburgo (Russia) e Malmö (Svezia).
Girone “C” UEL: Napoli (Italia), Leicester (Inghilterra), Legia Varsavia (Polonia) e Spartak Mosca (Russia).
Girone “E” UEL: Lazio (Italia), Olympique Marsiglia (Francia), Lokomotiv Mosca (Russia) e Galatasaray (Turchia).
Girone “C” ECL: Roma (Italia), CSKA Sofia (Bulgaria), Bodø Glimt (Norvegia) e Zorja Luhans’k (Ucraina).

@ Riproduzione Riservata

Coppe Europee: definite le semifinaliste di champions ed europa league

(daniele amadasi)  Al termine della tre giorni andata in scena da martedì 13 a giovedì 15 aprile, si sono definiti gli accoppiamenti delle semifinali delle coppe europee Uefa 2020-2021 targate Champions League ed Europa League, che nel complesso delle otto formazioni qualificate vede la presenza di quattro club inglesi (Manchester City, Chelsea, Arsenal e Manchester United), due spagnoli (Real Madrid e Villareal), uno italiano (Roma) ed uno francese (Paris Saint Germain).

A livello di Uefa Champions League nessun pronostico ribaltato rispetto a quelli maturati al termine delle gare di andate.
Forti dei propri successi esterni rispettivamente sul campo del Bayern Monaco per 3-1 e del Porto per 2-0, il Paris Saint Germain ed il Chelsea hanno controllato, non senza pericoli, nei return match casalinghi la voglia di rimonta dei tedeschi e dei portoghesi, perdendo entrambe per 1-0 ma in maniera non deleteria considerando alla fine il passaggio in semifinale di francesi ed inglesi.
Real Madrid e Manchester City invece dopo avere vinto fra le mura amiche le sfide di andata nei confronti del Liverpool per 3-1 e del Borussia, hanno staccato i pass per le semifinali grazie al pareggio a reti bianche in quel di Anfield Road contro i reds inglesi ed alla vittoria in rimonta per 2-1 alla Signal Iduna di Dortmund.
Tra fine aprile ed inizio maggio spazio quindi alle semifinali con le sfide Paris Saint Germain – Manchester City (andata martedì 27 aprile in Francia e ritorno mercoledì 5 maggio in Inghilterra) e Real Madrid – Chelsea (andata mercoledì 28 aprile in Spagna e ritorno martedì 4 maggio a Londra).
In palio i due posti per la finalissima in programma sabato 29 maggio allo Stadio Olimpico Ataturk di Istanbul, in Turchia.

Rimanendo in tema di coppe europee passiamo ad analizzare quanto successo a livello di quarti di finale della Uefa Europa League, che vedrà assegnato il proprio titolo continentale nella serata di mercoledì 26 maggio al City Stadium di Gdańsk in Polonia, segnalando che anche in questo caso i risultati di giovedì scorso avevano già influito sull’esito delle gare di ritorno.
Manchester United (2-0 a Granada), Roma (2-1 ad Amsterdam all’Ajax) e Villareal (1-0 a Zagabria alla Dinamo) hanno controllato in maniera accorta i propri vantaggio portando a termine i rispettivi passaggi del turno attraverso i seguenti risultati: Manchester United – Granada 2-0, Roma-Ajax 1-1 e Villareal – Dinamo Zagabria 2-1.
Discorso leggermente diverso per Slavia Praga ed Arsenal che ripartivano dal pareggio per 1-1 maturato in casa dei gunners inglesi, ma con delle premesse per la gara di ritorno non favorevoli ai padroni di casa dello Slavia scesi in campo al Sinobo Stadium di Praga senza sette titolari. Premesse rispettate in pieno a favore dell’Arsenal che ha sfruttato al meglio l’occasione uscendo nettamente vincitore per 4-0.
Fra le serate di giovedì 29 aprile e giovedì 6 maggio andranno in scena le gare di andata e di ritorno delle semifinali, con gli accoppiamenti Manchester United – Roma e Villareal – Arsenal, ricordando che alla vincente dell’edizione 2020-2021 dell’Europa League verrà assegnato un pass diretto per la partecipazione all’edizione 2020-2021 della Champions League.

L’albo d’oro delle ultime dieci edizioni della Uefa Champions League.
2010-2011: Barcellona (Spagna).
2011-2012: Chelsea (Inghilterra).
2012-2013: Bayern Monaco (Germania).
2013-2014: Real Madrid (Spagna).
2014-2015: Barcellona (Spagna).
2015-2016: Real Madrid (Spagna).
2016-2017: Real Madrid (Spagna).
2017-2018: Real Madrid (Spagna).
2018-2019: Liverpool (Inghilterra).
2019-2020: Bayern Monaco (Germania).
2020-2021: ?

L’albo d’oro delle ultime dieci edizioni della Uefa Europa League.
2010-2011: Porto (Portogallo) – 2° titolo
2011-2012: Atlético Madrid (Spagna)
2012-2013: Chelsea (Inghilterra)
2013-2014: Siviglia (Spagna)
2014-2015: Siviglia (Spagna)
2015-2016: Siviglia (Spagna)
2016-2017: Manchester United (Inghilterra) – 1° titolo
2017-2018: Atlético Madrid (Spagna) – 3° titolo
2018-2019: Chelsea (Inghilterra) – 2° titolo 
2019-2020: Siviglia (Spagna) – 6° titolo
2020-2021: ?

@ Riproduzione Riservata

Coppe Europee: da stasera gli ottavi di champions League 2020-2021

(daniele amadasi)  Archiviata lo scorso 9 dicembre la fase a gironi, la Uefa Champions League edizione 2020-2021 torna protagonista da questa sera con la disputa delle prime due gare di andata degli ottavi di finale, per il via della fase a play-off ad eliminazione diretta che porterà all’assegnazione del massimo titolo delle coppe europee per club nella serata di sabato 29 maggio 2021 all’Atatürk Olympic Stadium di Istanbul, in Turchia.

Tre le formazioni italiane ancora in corsa, considerando la sola eliminazione a dicembre dell’Inter, che ha anche fallito la retrocessione ai sedicesimi di finale della Uefa Europa League, classificandosi all’ultimo posto del rispettivo girone eliminatorio.

Il via come detto questa sera, martedì 16 febbraio, dalle ore 21.00 con la disputa delle prime due gare, Red Bull Lipsia (Germania) – Liverpool (Inghilterra) e Barcellona (Spagna) – Paris Saint Germain (Francia).
Per domani sera, mercoledì 17 febbraio, invece sono previste le sfide Porto (Portogallo) – Juventus (Italia) e Siviglia (Spagna) – Borussia Dortmund (Germania).

Programmate a settimana prossima le altre quattro gare di andata degli ottavi di finali, con Atlético Madrid (Spagna) – Chelsea (Inghilterra) e Lazio (Italia) – Bayern Monaco (Germania) nella serata di martedì 23 febbraio e con i match Atalanta (Italia) – Real Madrid (Spagna) e Borussia Moenchengladbach (Germania) – Manchester City (Inghilterra) nella serata di mercoledì 24 febbraio.

Return match delle coppe europee di Champions League fissati invece nel mese di marzo, secondo la seguente calendarizzazione.
Martedì 9 marzo: Borussia Dortmund (Germania) – Siviglia (Spagna) e Juventus (Italia) – Porto (Portogallo).
Mercoledì 10 marzo: Liverpool (Inghilterra) – Red Bull Lipsia (Germania) e Paris Saint Germain (Francia) – Barcellona (Spagna).
Martedì 16 marzo: Real Madrid (Spagna) – Atalanta (Italia) e Manchester City (Inghilterra) – Borussia Moenchengladbach (Germania).

Mercoledì 17 marzo: Bayern Monaco (Germania) – Lazio (Italia) e Chelsea (Inghilterra) – Atlético Madrid (Spagna).

L’albo d’oro delle ultime dieci edizioni della UCL.
2010-2011: Barcellona (Spagna).
2011-2012: Chelsea (Inghilterra).
2012-2013: Bayern Monaco (Germania).
2013-2014: Real Madrid (Spagna).
2014-2015: Barcellona (Spagna).
2015-2016: Real Madrid (Spagna).
2016-2017: Real Madrid (Spagna).
2017-2018: Real Madrid (Spagna).
2018-2019: Liverpool (Inghilterra).
2019-2020: Bayern Monaco (Germania).
2020-2021: ?

@ Riproduzione Riservata