Archivi tag: Europa League

Europa League: Lazio out, Inter e Napoli agli ottavi

(luca rolandi)  Due su tre a livello di sedicesimi di finale di Europa League 2018-2019 e di passaggio agli ottavi da parte delle nostre squadre italiane.

All’eliminazione della Lazio per mano del Siviglia di mercoledì sera (0-2 in Spagna allo Stadio Ramón Sánchez Pizjuán dopo lo 0-1 dell’andata all’Olimpico di Roma), nel corso della serata di ieri sono arrivati i passaggi del turno di Inter e Napoli, che hanno bissato al ritorno i rispettivi successi delle andate contro gli austriaci del Rapid Vienna (4-0 dopo l’1-0) e gli svizzeri dello Zurigo (2-0 dopo il 3-1).
Di Vecino, Ranocchia, Perisic e Politano in casa neroazzurra, Verdi ed Ounas in quella partenopea, le reti che hanno permesso ad Inter e Napoli di approdare agli ottavi di finale della Uefa Europa League.

Dalle qualificazioni ai sorteggi di oggi, venerdì 22 febbraio, che interesseranno le altre quattordici squadre approdate al secondo turno della fase a play-off, ovvero: Arsenal (Inghilterra), Benfica (Portogallo), Chelsea (Inghilterra), Eintracht Francoforte (Germania), Dynamo Kiev (Ucraina), Krasnodar (Russia), Slavia Praga (Cekia), Rennes (Francia), Red Bull Salisburgo (Austria), Zenit San Pietroburgo (Russia), Siviglia (Spagna), Valencia (Spagna), Villareal (Spagna) e Dinamo Zagabria (Croazia).

Fra le squadre eliminate con blasone importante a livello europeo, oltre alla Lazio, registriamo i nomi di Shakhtar Donetz (Ucraina), Galatasaray (Turchia), Celtic Glasgow (Scozia), Bayer Leverkusen (Germania), Sporting Lisbona (Portogallo) e Betis Siviglia (Spagna).
Come anticipato oggi alle ore 13.00 a Nyon scopriremo l’esito dei sorteggi e degli abbinamenti delle gare degli ottavi di finale, programmati nelle serate di giovedì 7 e 14 marzo, ter’ultimo turno dei play-off prima della finalissima del 29 maggio all’Olympic Stadium di Baku (Azerbaigian).

Uefa Europa League: da stasera i sedicesimi di finale

(daniele amadasi)  Archiviate le prime quattro gare di andata degli ottavi di finale di Uefa Champions League, da questa sera torna protagonista a livello Uefa anche l’Europa League con la disputa dei sedicesimi di finale, seppure nella serata di martedì sera sia già andata in scena la sfida di andata tra Fenerbahce e Zenit San Pietroburgo.

Quindici pertanto le sfide in programma questa sera, giovedì 14 febbraio: Galatasaray – Benfica, Bate Borisov – Arsenal, Lazio – Siviglia, Sporting Lisbona  – Villareal, Olympiacos Pireo – Dinamo Kiev, Rapid Vienna – Inter, Rennes – Betis Siviglia, Celtic Glasgow – Valencia, Shakhtar Donetsk – Entracht Francoforte, Malmoe – Chelsea, Zurigo – Napoli, Krasnodar – Bayer Leverkusen, Slavia Praga – Genk, Brugge-Salisburgo e Viktoria Plzen –  Dinamo Zagabria.

Due gli orari delle sfide, 18.55 e 21.00 che vedranno nel primo caso in campo la Lazio all’Olimpico contro il Sivigilia e l’Inter in trasferta a Vienna contro il Rapid, nel secondo il Napoli in Svizzera ospite dello Zurigo.

Return match programmati a campi invertiti fra una settimana, giovedì 21 febbraio, con Inter e Napoli arrivate alla fase a play-off dell’Europa League dopo aver mancato l’approdo agli ottavi di finale della Champions League ma favorite per il passaggio del turno, mentre la Lazio dovrà sudare non poco per avere la meglio della formazione spagnola del Siviglia.

Una lunga corsa verso la finalissima di Europa League in programma   mercoledì 29 maggio 2019 allo Stadio Olimpico di Baku in Azerbaigian, che riparte dalla caccia al secondo titolo per importanza a livello di club detenuto dall’Atlético Madrid, vincitore della passata edizione della UEL

Uefa Europa League: da stasera l’edizione 2018-2019

(daniele amadasi)  Archiviata la prima due giorni della Champions League, anche la Uefa Europa League taglierà questa sera il nastro inaugurale della sua fase a gironi versione 2018-2019.

Quarantotto le formazioni ai nastri di partenza, suddivise in dodici gironi da quattro squadre con in palio 24 dei 32 posti a disposizione per l’accesso alla fase a play-off ad eliminazione diretta, considerando che i rimanenti otto posti sono riservati alle squadre terze classificate della fase a gironi della Champions League.
Edizione 2018-2019 della Uefa Europa League che riparte dalla caccia al titolo continentale conquisto nella passata stagione dagli spagnoli dell’Atlético Madrid e che vedrà assegnato il trofeo 2019 nella serata di mercoledì 29 maggio allo Stadio Olimpico di Baku in Azerbaigian.
Due le squadre italiane al via, Lazio e Milan, dopo che l’Atalanta non è riuscita ad ottenere il pass venendo eliminata all’ultima turno delle qualificazioni per mano dei danesi del Copenhagen.

Di seguito il programma completo della serata di UEL.
Così alle ore 18.55: Akhisar Belediye – Krasnodar, Besiktas – Sarpsborg’08,  Dynamo Kiev – Astana, Genk – Malmo, Lazio – Apollon Limassol, Olympique Marsiglia – Francoforte, Molvidi – Bate Borisov, Paok Salonicco – Chelsea, Rapid Vienna – Spartak Mosca, Rennes – Jablonec, Siviglia – Standar Liegi e Villarreal – Glasgow Rangers.

Così alle ore 21.00: Aek Larnaca – Zurigo, Arsenal – Vorskla, Celtic Glasgow – Rosenborg, Dinamo Zagabria – Fenerbahce, Dudelange – MilanCopenhagen – Zenit San Pietroburgo, Ludogorets – Bayer Leverkusen, Olympiakos Pireo – Betis Siviglia, Lipsia – Salisburgo, Slavia Praga – Bordeaux, Sporting Lisbona – Qarabag e Trnava – Anderlecht

La composizione dei gironi di UEL 2018-’19 delle squadre italiane.
“F”: Olympiacos Pireo (Grecia), Milan (Italia), Real Betis (Spagna) e Dudelange (Lussemburgo).
“H”: Lazio (Italia), Olympique Marsiglia (Francia), Eintracht Francoforte (Germania) e Apollon Limassol (Cipro).

Uefa Europa League: sorteggiati i gironi 2018-2019

(daniele amadasi)  A 24 ore dal sorteggio dei gironi di Champions League, il Grimaldi Forum di Montecarlo è riportano protagonista attraverso la composizione dei raggruppamenti della Uefa Europa League edizione 2018-2019 che riparte dalla caccia al titolo detenuto dall’Atlético Madrid fresco vincitore anche della Supercoppa Europea.

Quarantotto le formazioni ai nastri di partenza, suddivise in dodici gironi da quattro squadre con in palio 24 dei 32 posti a disposizione per l’accesso alla fase a play-off ad eliminazione diretta, considerando che i rimanenti otto posti sono riservati alle squadre terze classificate della fase a gironi della Champions League.
Sei le giornate in programma per ognuno dei dodici raggruppamenti della fase eliminatoria, alla quale seguiranno quattro turni di play-off con gare di andata e ritorno sino alla finalissima in programma mercoledì 29 maggio allo Stadio Olimpico di Baku in Azerbaigian.
Come consuetudine poi le terze classificate di ogni girone saranno dirottate ai sedicesimi di finale della Uefa Europa League, mentre le quarte ed ultime termineranno anzitempo la loro avventura europea.

Due le squadre italiane ai nastri di partenza, Lazio e Milan, dopo la mancata qualificazione da parte dell’Atalanta, eliminata ai play-off per mano del Copenhagen (doppio 0-0 fra andata e ritorno e sconfitta ai rigori per 4-3 in terra danese con gli errori dagli undici metri di Gomez e Cornelius).
La Lazio di
Simone Inzaghi è stata sorteggiata nel girone H insieme a Olympique Marsiglia (Francia), Eintracht Francoforte (Germania) e Apollon Limassol (Cipro), mentre il Milan di Gennaro Gattuso disputerà il raggruppamento F insieme a Olympiacos Pireo (Grecia), Real Betis (Spagna) e Dudelange (Lussemburgo).

Le date della Uefa Europa League 2018-2019.
Prima giornata della fase a gironi: 20 settembre 2018.
Seconda giornata della fase a gironi:  4 ottobre 2018.
Terza giornata della fase a gironi:  25 ottobre 2018.
Quarta giornata della fase a gironi:  8 novembre 2018.
Quinta giornata della fase a gironi:  29 novembre 2018.
Sesta giornata della fase a gironi: 13 dicembre 2018.
Sedicesimi di finale: 14 e 21 febbraio  2019.
Ottavi di finale: 7 e 14 marzo 2019.
Quarti di finale: 11 e 18 aprile 2019.
Semifinali: 2 e 9 maggio 2019.
Finale: sabato 1° giugno 2019.

Le vincitrici delle precedenti edizioni di UEL (ex Coppa Uefa).
5 successi: Siviglia (Spagna).
3 successi: Inter (Italia), Juventus (Italia), Liverpool (Inghilterra) ed Atlético Madrid (Spagna).
2 successi: Real Madrid (Spagna), Göteborg (Svezia), Borussia Mönchengladbach (Germania), Feyenoord (Olanda), Parma (Italia), Porto (Portogallo) e Tottenham Hotspur (Inghilterra).
1 successo: Anderlecht (Belgio), Ajax (Olanda), Chelsea (Inghilterra), Shakhtar Donetsk (Ucraina), PSV Eindhoven (Olanda), Eintracht Francoforte (Germania), Galatasaray (Turchia), Ipswich Town (Inghilterra), Bayer Leverkusen (Germania), Manchester United (Inghilterra), Bayern Monaco (Germania),  CSKA Mosca (Russia), Napoli (Italia), Schalke’04 (Germania), Valencia (Spagna) e Zenit San Pietroburgo (Russia).