Serie C: il resoconto della regular season 2023-2024

(daniele amadasi)  Nel corso del fine settimana di sabato 27 e domenica 28 maggio si è conclusa la regular season della Serie C edizione 2023-2024 con i numerosi responsi emessi a livello dei tre gironi geografici “A”, “B” e “C”.

A livello di promozioni dirette in Serie “B” hanno festeggiato Mantova, Cesena e Juve Stabia, mentre a livello di retrocessioni dirette in Serie “D” fra i dilettanti hanno salutato la Serie “C” ed il calcio professionistico Pro SestoAlessandria, Fermana, Olbia e Brindisi.
Verdetti rimandati invece per altre 40 delle complessive 60 squadre, considerando che 28 (le 9 formazioni classificatesi dal secondo al decimo posto di ogni girone più il Catania vincitore della Coppa Italia di Serie C) prenderanno parte ai play-off per la definizione del quarto ed ultimo posto promozione in Serie “B” e 12 ai play-out per gli spareggi salvezza che porteranno alle restanti 6 retrocessioni in Serie “D”.
Da segnalare che a causa del ricorso del Taranto avverso ai 4 punti di penalizzazione l’inizio dei play-off di Serie “C” potrebbe slittare anche di qualche giorno, seppure ad oggi l’inizio è stato confermato per martedì 7 maggio.

Di seguito il resoconto con le classifiche finali dei tre gironi di Serie “C” ed il programma completo dei play-off e dei play-out.

Girone “A”: Mantova 80 punti, Padova 77, Vicenza 71, Triestina 64, Atalanta Under-23 59, Legnago 56, Giana Erminio 53, Pro Vercelli 53, Lumezzane 53, Trento 51, Virtus Verona 47, Pro Patria 46, Albinoleffe 45, Pergolettese 45, Renate 45, Arzignano Valchiampo 44, Novara 43, Fiorenzuola 38, Pro Sesto 35 ed Alessandria 20.
Verdetti: Mantova promosso in Serie B, Padova, Vicenza, Triestina, Atalanta Under-23, Legnago Salus, Giana Erminio, Pro Vercelli, Lumezzane, Trento qualificate per i play-off, Novara e Fiorenzuola ai play-out, Pro Sesto ed Alessandria retrocesse in Serie D, per Virtus Verona, Pro Patria, Albinoleffe, Pergolettese, Renate ed Arzignano Valchiampo, stagione finita.

Girone “B”: Cesena 86 punti, Torres 75, Carrarese 73, Perugia 63, Gubbio 59, Delfino Pescara 55, Juventus Under-23 54, Arezzo 53, Pontedera 52, Rimini 50, Spal 49, Lucchese 45, Virtus Entella 45, Pineto 45, Sestri Levante 44, Ancona 42, Vis Pesaro 39, Recanatese 38, Fermana 32 ed Olbia 26.
Verdetti: Cesena promosso in Serie B, Torres, Carrarese, Perugia, Gubbio, Delfino Pescara, Juventus Under-23, Arezzo, Pontedera e Rimini qualificate per i play-off, Vis Pesaro e Recanatese ai play-out, Fermana ed Olbia retrocesse in Serie D, per Spal, Lucchese, Virtus Entella, Pineto e Sestri Levante ed Ancona stagione finita.

Girone “C”: Juve Stabia 79 punti, Avellino 69, Benevento 66, Casertana 65, Taranto* 65, Picerno 58, Audace Cerignola 53, Giugliano 53, Crotone 52, Latina 51, Foggia 48, Sorrento 48, Catania 45, Messina 45, Turris 44, Potenza 43, Monopoli 42, Virtus Francavilla 38, Monterosi Tuscia 35 e Brindisi* 20. *=4 punti di penalizzazione.
Verdetti: Juve Stabia promossa in Serie B, Avellino, Benevento, Casertana, Taranto , Picerno Audace Cerignola, Giugliano, Crotone,  Latina e Catania (vincitore Coppa Italia C) qualificate per i play-off, Potenza, Monopoli, Virtus Francavilla e Monterosi Tuscia ai play-out, Brindisi retrocesso in Serie D, per Foggia, Sorrento, Messina e Turris stagione finita.

Così ai play-off promozione.
Primo turno Girone “A” (gare di sola andata di martedì 7 maggio): Atalanta Under 23 – Trento, Legnago – Lumezzane e Giana Erminio – Pro Vercelli
Primo turno Girone “B” (gare di sola andata di martedì 7 maggio): Gubbio – Rimini, Pescara – Arezzo e Juventus Under-23 – Pontedera
Primo turno Girone “C” (gare di sola andata di martedì 7 maggio): Taranto – Latina, Picerno – Crotone ed Audace Cerignola – Giugliano.
Secondo turno Girone “A” (gare di sola andata di sabato 11 maggio): prendono parte le tre quadre qualificatesi dal primo turno più la Triestina.
Secondo turno Girone “B” (gare di sola andata di sabato 11 maggio): prendono parte le tre quadre qualificatesi dal primo turno più il Perugia.
Secondo turno Girone “C” (gare di sola andata di sabato 11 maggio): prendono parte le tre quadre qualificatesi dal primo turno più la Casertana.
Primo turno play-off fase nazionale (gare di andata e ritorno di martedì 14 e sabato 18 maggio): prendono parte le sei squadre qualificatesi dal  secondo turno più Vicenza, Carrarese, Benevento e Catania.
Quarti di finale dei play-off fase nazionale (gare di andata e ritorno di martedì 21 e sabato 25 maggio) prendono parte le cinque squadre qualificatesi dal  secondo turno più Torres, Padova ed Avellino.
Semifinali play-off fase nazionale (gare di andata e ritorno di martedì 28 maggio e domenica 2 giugno).
Finale promozione play-off nazionale (gare di andata e ritorno di mercoledì 5 e domenica 9 giugno).

Così ai play-out salvezza.
Girone “A” (gare di andata e ritorno di domenica 12 e domenica 19 maggio):  Pro Sesto – Fiorenzuola.
Girone “B” (gare di andata e ritorno di domenica 12 e domenica 19 maggio):   Vis Pesaro –  Recanatese.
Girone “C” (gare di andata e ritorno di domenica 12 e domenica 19 maggio): Potenza – Monterosi Tuscia e Monopoli – Virtus Francavilla.

@ Riproduzione Riservata