Archivi tag: Coppe Europee

Coppe Europee: sorteggiata la fase a play off di UCL ed UEL

(daniele amadasi) Terminata la fase a gironi delle coppe europee, sono andati in scena oggi a Nyon i sorteggi della fase a play-off di Champions ed Europa League.

A livello di UCL come testa di serie la Juventus è stata abbinata agli spagnoli dell’Atlético Madrid, vincitore ad agosto della Supercoppa Europea, mentre la Roma al Porto per un sorteggio benevolo.
Ajax – Real Madrid, Olympique Lione- Barcellona, Liverpool – Bayern, Manchester United – Paris Saint Germain, Schalke’04 – Manchester City e Tottenham Horspur – Borussia Dortmund gli altri accoppiamenti degli ottavi di finale di Champions League in programma fra il 12 febbraio ed il 5 marzo 2019.

A livello di UEL invece la Lazio è stata abbinata alla formazione spagnola del Siviglia, il Napoli agli svizzeri dello Zurigo e l’Inter agli austriaci del Rapid Vienna.
Galatasaray – Benfica, Bate Borisov – Arsenal, Sporting Lisbona  – Villareal, Fenerbache -Zenit San Pietroburgo, Olympiacos Pireo – Dinamo Kiev, Rennes – Betis Siviglia, Celtic Glasgow – Valencia, Shakhtar Donetsk – Entracht Francoforte, Malmoe – Chelsea, Krasnodar – Bayer Leverkusen, Slavia Praga – Genk, Brugge-Salisburgo e Viktoria Plzen –  Dinamo Zagabria gli altri sorteggi con i sedicesimi di finale di Uefa Europa League in programma nelle serate di giovedì 14 e 21 febbraio 2019.


Coppe Europee: in Champions avanti solo Juve e Roma, Milan out

(luca rolandi)  Bilancio negativo in casa Italia a livello di coppe europee, al termine delle fasi a gironi 2018-2019 di Champions ed Europa League.

Ad approdare agli ottavi di finale della Uefa Champions League solo la Juventus (prima del Girone “H” con 12 punti davanti al Manchester United a 10) e la Roma (seconda del Girone “G” con 9 punti dietro al Real Madrid primo a quota 12), mentre Inter e Napoli classificatesi al terzo posto dei rispettivi Gironi “B” e “C” con 8 e 9 punti con i nerozzaurri dietro a Barcellona e Tottenam Hotspurs ed i partenopei a Paris Saint Germain e Liverpool, saranno relegate ai sedicesimi di finale delle Uefa Europa League.

Seconda  competizione europea che ha tra l’altro visto il passaggio del turno solo da parte della Lazio (seconda del Girone “H” con 9 punti dietro all’Eintracht Francoforte prima a quota 18), vista la clamorosa eliminazione del Milan (terzo nel Girone “F” dietro a Betis Siviglia ed Olympiakos Pireo), soggetto ora a nuove restrizioni da parte dell’Uefa in tema di violazione dei parametri del “Fair Play Finanziario”.

Con queste premesse nell’urna Uefa a livello di coppe europee ci ritroveremo lunedì 17 dicembre a livello italiano con 5 squadre, Juventus e Roma nei sorteggi degli ottavi di finale della Uefa Champions League, Lazio, Inter e Napoli nei sorteggi dei sedicesimi di finale della Uefa Europa League.

Coppe Europee: la Juve per un sogno in due finali di nobiltà

(luca rolandi)  Le semifinali delle coppe europee hanno definito le proprie sentenze inappellabili, le finaliste dei massimi tornei continentali sono state designate dopo le gare di ritorno e saranno quattro nobili del calcio mondiale: in rigoroso ordine alfabetico Ajax Amstedam, Juventus, Manchester United e Real Madrid.

La Juve di Max Allegri ritorna in finale due anni dopo la cocente delusione di Berlino. E ancora una volta dovrà affrontare uno squadrone iberico, il mitico Real Madrid, allenato da un suo figlio sportivo, maturato e forgiato a Torino, Zinedine Zidane. La Juve arriva dopo due convincenti vittorie contro il Monaco dopo il 2-0 dell’andata, ecco il 2-1 dello Stadium con Dany Alves e l'”onnipotente” Mario Mandzukic in rete e protagonisti di un match che restituisce definitivamente all’Europa la Vecchia Signora.

A Cardiff il 3 giugno sarà al cospetto del favoritissimo Real Madrid campione in carica, lo squadrone di Cristiano Ronaldo, Benzema, Sergio Ramos, Bale e compagni la Juve dovrà cercare la gara perfetta per sfatare una maledizione. Sarebbe insopportabile per i tifosi bianconeri perdere la quinta finale consecutiva (1997-1998-2003-2015). Mi verrebbe da dire che se ciò accadesse, si potrebbe inoltrare una petizione alla sede bianconera con la richiesta di iscrizione d’ufficio alla Europa League.

La Juve in caso di vittoria tornerebbe sul trono d’Europa dopo 21 anni e un suo successo gioverebbe a tutto il movimento calcistico nazionale che dall’Inter del triplete 2010 non riesce più a centrare un torneo continentale.
In ogni caso il Real, pur sconfitto, dall’Atletico per 2-1 nel ritorno al Calderon, cercherà di centrare la dodicesima e di sfatare il tabù della doppietta in Champions. L’ultima risale al Milan 1989 e 1990.

Altra finale di nobiltà sara Ajax- Manchester United. I lancieri di Amsterdam, dopo aver rischiato moltissimo a Lione, tornano in finale dopo 21 anni, quando uscirono sconfitti del match dell’Olimpico di Roma contro la Juve di Lippi in Champions e nel ricordo della vittoria sul Torino in Uefa, in una delle giornate più fortunate per gli olandesi e tremendamente negative per i granata.

Inedita la finale in Uefa per il Manchester United,  che pur soffredo con il Celta Vigo e senza Ibra, cercherà di vincere l’ultimo trofeo che manca alla sua prestigiosa bacheca. A Stoccolma il 24 maggio Mou, tra l’altro, torna ad una finale continentale dopo la magica notte nerazzurra del Bernabeu.

Le due finalissime delle coppe europee 2016-2017.
Champions League (3 giugno): Juventus – Real Madrid
Europa League (24 maggio): Manchester United – Ajax

Coppe Europee: grande Juve, verso finali di nobiltà

(luca rolandi)  Siamo quasi all’epilogo della stagione continentale e tornano in primo piano le gerarchie della nobilità calcistica a livello di coppe europee.

In Champions League il giusto tributo va elargito alla Vecchia Signora che conquista la terra monegasca con un perentorio 0-2 firmato dal Pipita Gonzalo Higuain e mette una seria ipoteca sul passaggio alla finale di Cardiff. La squadra di Allegri riesce in una impresa molto difficile e quasi mai realizzata, non subire reti al Louis II contro i terribili ragazzini di Jardim e la vecchia volpe di Falcao.
Buffon strepitoso, che meriterebbe una Champions personale e un pallone d’oro (avrebbe già dovuto conquistare quello del 2006) e una personalità europea che fa ben sperare. Quasi sicuramente troverà al Millennium Stadium di Cardiff la massima espressione del calcio mondiale i galattici del Real Madrid che grazie ad uno strepitoso Cristiano Ronaldo, tripletta, hanno spazzato via l’Atletico Madrid. Si avvicina l’ora della rivincita della finale di Amsterdam del 1998 dove la Juve di Del Piero favoritissima fu sconfitta da un Real molto meno forte di quello attuale con la contestatissima rete di Mijatovic.

Rimanendo nell’ambito delle coppe europee passiamo all’Europa League dove il giovane e travolgente Ajax ha triturato il Lione con un sonoro 4-1 mentre lo United di Mou è passato di misura a Vigo. Si pregusta una finale a Stoccolma davvero bellissima tra due nobili del calcio mondiale Ajax-Manchester United.  L’Ajax si aggiudico la vecchia Uefa in una finale drammatica, grazie a due pareggi, con il Torino di Mondonico nel 1992 mentre lo United completerebbe la serie dei trofei continentali vincendo quell’unico titolo che ancora manca nella leggendaria bacheca dell’Old Trafford.

Champions League – Semifinali di andata
Real Madrid – Atletico Madrid 3-0 Ronaldo (3)
Monaco – Juventus 0-2 Higuain (2)

Europa League – Semifinali di andata
Ajax –  Lione 4-1 Traorè (2), Dolberg, Younes , Valbuena
Celta Vigo – Manchester United 0-1 (Rashford)