Archivi categoria: Serie C

Serie C: dopo promozioni e retrocessioni dirette via a play-off e play-out

(daniele amadasi)  Nel corso del fine settimana di sabato 8 e domenica 9 maggio ha preso al via i play-off promozione ed i play-out salvezza della Serie C edizione 2020-2021 che al termine della sua regular season ha visto la promozione diretta in Serie B di Como, Perugia e Ternana, quali vincitori dei tre raggruppamenti.

Una regular season che ha portato quindi alla formazione del tabellone dei play-off promozione con la presenza di ben 28 squadre: 9 del Girone “A” (Alessandria, Renate, Pro Vercelli, Pro Patria, Lecco, Albinoleffe, Pontedera, Grosseto e Juventus Under-23), 10 del Girone “B” (Padova, Alto Adige Bolzano, Modena, Feralpi Salò, Triestina, Cesena, Matelica, Sanbenedettese, Mantova e Virtus Verona) e 9 del Girone “C” (Catanzaro, Avellino, Bari, Juve Stabia, Catania, Palermo, Teramo, Foggia e Casertana). In palio per la vincitrice dei play-off, che prevedono la disputa di due turni eliminatori in gara unica prima di arrivare alle sfide di andata e ritorno a partire dagli ottavi di finale, la promozione al prossimo campionato di Serie B edizione 2021-2022.

Solo sei invece le formazioni coinvolte negli spareggi dei play-out considerando che classifica alla mano, sono già retrocesse in Serie “D” direttamente al termine della regular season Pistoiese, Lucchese e Livorno dal Girone “A”, Arezzo dal Girone “B”, Cavese e Trapani dal Girone “C”.
Così per definire le ultime tre retrocesse si disputeranno solo altrettanti spareggi play-out con le sfide Legnago-Ravenna, Imolese-Fano e Bisceglie-Paganaese.
Di contro ad oggi essendo ancora in corsa il campionato non sono note le nove squadre che saranno promosse dalla Serie D alla Serie C.

Così nelle gare uniche ad eliminazione diretta del primo turno eliminatorio dei play-off: Lecco – Grosseto 1-4, Pro Patria – Juventus Under-23 1-3, Albinoleffe – Pontedera 1-0, Matelica – Sanbenedettese 3-1, Triestina – Virtus Verona rinviata, Cesena – Mantova 2-1, Palermo – Teramo 2-0, Catania – Foggia 1-3, Juve Stabia – Casertana 1-1 (con passaggio del turno degli stabiesi).
Così nelle gare uniche ad eliminazione diretta del secondo turno eliminatorio dei play-off: Pro Vercelli – Juventus Under-23, Albinoleffe-Grosseto,  Feralpi Salò – Matelica/VirtusVerona, Cesena – Triestina/Matelica, Bari – Foggia e Juve Stabia – Palermo.
Squadre già qualificate per gli ottavi di finale con gare di andata e ritorno (16 e 20 maggio):  Renate, Alto Adige Bolzano, Avellino e Modena.
Squadre già qualificate per i quarti di finale con gare di andata e ritorno (24 e 28 maggio):  Alessandria, Padova e Catanzaro.
Final Four promozione: semifinali (1° e 5 giugno) e finali (9 e 13 giugno).

@ Riproduzione Riservata

Serie C: il punto campionato dei tre gironi dopo la quinta giornata

(daniele amadasi)  Aggiornamento delle vicende del campionato di Serie C arrivato nel corso dell’ultimo fine settimana di sabato 18 e domenica 19 ottobre, alla quinta giornata di campionato e con solo tre gare da recuperare, tutte a livello di Girone “A”, considerando che nel Girone “C” il Trapani è stato ufficialmente escluso dopo non esserti presentato in campo nelle sfide contro la Casertana ed il Catanzaro.

A seguire quindi, girone per girone, il punto dei tre campionati della Serie C edizione 2020-2021 che per la cronaca scenderanno nuovamente in campo questa sera, mercoledì 21 ottobre, per la disputa della sesta giornata.

Girone “A”: quattro pareggi, tre vittorie interne firmate Pergolettese (1-0 alla Pro Sesto), Renate (1-0 alla Pro Patria) e Pistoiese (2-1 al Piacenza) e tre esterne messe a segno da Como (3-2 alla Lucchese) Pontedera (2-1 al Novara) e Pro Vercelli (2-1 al Grosseto) il resoconto della quinta giornata di regular season, che mantiene al comando solitario la formazione brianzola del Renate.
L’aggiornata classifica: Renate 12 punti, Lecco 11, Pro Vercelli 10, Como* 9, Novara 9, Grosseto 9, Carrarese 9, Pontedera 9, Pergolettese 8, Juventus Under-23 7**, Pistoiese 6, Pro Patria 6, Alessandria 5, Piacenza 4, Pro Sesto 4, Giana Erminio 4, Livorno 3*, Albinoleffe 2, Olbia 2 e Lucchese 1*.
NB: **due gare in meno, *=una gara in meno.

Girone “B”: solo due pareggi nelle dieci gare disputate a livello di una quinta giornata caratterizzata dai successi casalinghi di Sanbenedettese (2-0 al Mantova), Carpi (4-1 all’Arezzo), Perugia (2-0 alla Fermana), Matelica (2-1 al Modena) e Triestina (2-1 al Ravenna) e da quelli fuori casa della capolista Alto Adige (1-0 al FeralpiSalò), Imolese (2-1 al Fano) e Cesena (2-1 al Gubbio).
Serie di risultati che portano alla seguente nuova classifica: Alto Adige Bolzano 11 punti, Carpi 10, Matelica 10, Sambenedettese 10, Imolese 10, Modena 9, Legnago 9, FeralpiSalò 9, Triestina 9, Padova 8, Virtus Verona 7, Cesena 7, Perugia 7, Mantova 6, Vis Pesaro 5, Fano 3, Ravenna 3, Gubbio 2, Arezzo 1 e Fermana 1.

Girone “C”: fattore campo di casa favorevole nelle nove gare disputate considerando i cinque successi interni di Teramo (2-0 alla Casertana), Catanzaro (2-1 al Foggia), Bisceglie (2-1 al Palermo), Ternana (3-0 al Potenza) e Vibonese (5-2 alla Paganese) ed i soli due esterni di Catania (1-0 alla Virtus Francavilla) e Viterbese (2-0 alla Cavese), considerando i due pareggi di giornata in Avellino-JuveStabia (0-0) e Turris-Monopoli (1-1).
Di seguito l’attuale classifica: Teramo 10 punti, Bari 10, Turris 10, Ternana 9, Vibonese 8, Avellino 7, Catanzaro 7, Juve Stabia 7, Catania 6 (-4), Bisceglie 6, Monopoli 4, Viterbese 4, Potenza 4, Foggia 3, Casertana 2, Paganese 2 , Virtus Francavilla 1, Cavese 1, Palermo 1 e Trapani 0***.
NB: *** Il Trapani è stato escluso ufficialmente dal campionato.

@ Riproduzione Riservata

Serie C: assegnala la Coppa Italia alla Juve U-23 via ai play off promozione

(daniele amadasi) Assegnata lo scorso 27 giugno a Cesena l’edizione 2019-2020 della Coppa Italia di Serie C nella finalissima vinta dalla Juventus under-23 nei confronti della Ternana per 2-1, con la disputa dei 32.esimi di finale, hanno preso al via i play-off promozione.

In palio per la vincitrice dei play-off il quarto posto promozione unitamente a Monza, Lanerossi Vicenza e Reggina.
Primo turno dei play-off conclusosi nel corso della serata di mercoledì 1° luglio e caratterizzato dal passaggio del turno sul campo di Novara, Padova, Catanzaro, Catania e Ternana rispettivamente ai danni di Albinoleffe, Sanbenedettese, Teramo, Virtus Francavilla ed Avellino, mentre Triestina, Alessandria, Siena e FeralpiSalò sono approdate ai sedicesimi di finale a tavolino per via delle rinunce di Piacenza, Pro Patria, Arezzo e Modena.
Secondo turno dei play-off che vedrà da domenica 5 luglio l’ingresso in campo delle prime teste di serie del tabellone, ovvero Alto Adige e Potenza, considerando il forfait del Pontedera che porta il Novara direttamente al terzo turno.
Ottavi di finale che vedranno quindi nella serata di giovedì 9 luglio la presenza delle cinque vincenti delle sfide AltoAdige-Triestina, Alessandria-Siena, Padova-FeralpiSalò, Potenza-Catanzaro e Catania-Ternana disputate il 5 luglio, del Novara e delle quattro teste di serie già ammesse al terzo turno dei play-off: Renate, Carpi, Juventus under-23 e Monopoli.
A seguire nella serata di lunedì 13 luglio i quarti di finale con la presenze delle cinque squadre qualificate dal terzo turno dei play-off e con quelle delle ultime tre teste di serie, Carrarese, Reggio Audace e Bari.
Infine nel corso delle serate di venerdì 17 e mercoledì 22 luglio la disputa, sempre in gara unica, delle semifinali e della finalissima.

Dal programma dei play-off passiamo invece a quello già completato dei play-out considerando la disputa delle sei finali spareggio di andata e ritorno disputate fra sabato 27 e martedì 30 giugno che hanno visto la salvezza e la permanenza in Serie C di Pergolettese, Imolese, AZ Picerno, Fano, Sicula Leonzio ed Olbia rispettivamente a scapito di Pianese, Arzignano Valchiampo, Rende, Ravenna, Bisceglie e Giana Erminio retrocesse in Serie D.

@ Riproduzione Riservata

Serie C: definite le modalita’ dei play-off e play-out 2019-2020

(daniele amadasi)  Al termine del Consiglio Federale della Federcalcio sono state diramate le modalità per portare a termine il campionato della Serie C edizione 2019-2020, interrottasi a marzo per via della pandemia causata dal Covid-19.
In prima istanza e sulla base dei cosiddetti algoritmi sono state definite e con anticipo rispetto alla prevista calendarizzazione, le classifiche finali dei tre gironi della Serie C, che hanno portato per il momento e come da noi già anticipato, alla promozione diretta in Serie B di Monza, LaneRossi Vicenza e Reggina ed alla retrocessione in Serie D di  Gozzano, Rimini e Rieti.

Da questi punti fissi si sono poi definite le modalità per la disputa dei play-off promozione e dei play-out salvezza-retrocessione.
I play-off verranno disputati nel corso del mese di luglio sia su base interregionale all’interno dei rispettivi gironi che su a livello nazionale, arrivando alla disputa della Final Four. Ventotto le formazioni ammesse alla disputa dei play-off, considerando che in aggiunta alle nove formazioni classificatesi dal secondo al decimo posto nell’ambito dei tre gironi verrà ammessa la vincitrice della Coppa Italia di categoria, al termine della finalissima fra Juventus under-23 e Ternana programmata per sabato 27 giugno 2020.
Al termine della Final Four dei play-off la vincitrice verrà promossa in Serie B.
I play-out invece vedranno la sola disputa all’interno dei tre gironi di riferimento, considerando che sulle dodici squadre impegnate, sei si salveranno ed altre sei risulteranno retrocesse in Serie D.

Di seguito le classifiche finali della Serie C 2019-2020 con tutti i verdetti ufficiali della regular season.

Girone “A”:  Monza 86.23 punti, Carrarese 62.64 , Renate 60.03,  Pontedera 58.67, Robur Siena 57.10, Alessandria 56.16, Novara 55.54, Albinoleffe 55.26, Arezzo 52.70, Juventus Under-23 50.53, Pro Patria 46.35, Pistoiese 46.35, Como 46.14, Pro Vercelli 45.46, Lecco 41.30, Pergolettese 38.21, Giana Erminio 38.00, Olbia 34.97, Pianese 33.82 e Gozzano 30.90.
Verdetti: Monza promosso in Serie B; Carrarese, Renate, Pontedera, Robur Siena, Alessandria, Albinoleffe, Novara, Arezzo e Juventus Under-23 qualificate per i play-off; Pergolettese, Giana Erminio, Olbia e Pianese ammesse ai play-out; Gozzano retrocesso in Serie D.

Girone “B”: LaneRossi Vicenza 85.92 punti, Reggiana 76.84,  Carpi 76.45, AltoAdige Bolzano 67,96, Padova 64.31, FeralpiSalò 64.31, Piacenza 60.62, Triestina 56.58, Modena 55.75, Sambenedettese 48.23, Fermana 46.87, Virtus Verona 44.68, Cesena 42.07, Vis Pesaro 39.67, Gubbio 39.57, Ravenna 37.90, Imolese 32.47, Arzignano Valchiampo 32.15, Alma Juventus Fano 29.75 e Rimini 29.02.
Verdetti: LaneRossi Vicenza promosso in Serie B; Reggio Audace, Carpi, AltoAdige Bolzano, FeralpiSalò, Padova, Piacenza, Modena, Triestina e  Fermana qualificate per i play-off; Ravenna, Imolese, Arzignano ed Alma Juventus Fano ammesse ai play-out; Rimini retrocesso in Serie D.

Girone “C”: Reggina 87.71, Bari 76.51, Monopoli 72.95, Potenza 70.93, Ternana 64.60, Catania 59.53, Catanzaro 53.27, Teramo 50.90, Virtus Francavilla 50.90, Avellino 50.67, Vibonese 49.40, Viterbese 49.40, Casertana 48.13, Cavese 47.16, Paganese 46.65, Picerno 40.53, Sicula Leonzio 36.73, Bisceglie 25.33, Rende 22.80 e Rieti 20.33.
Verdetti: Reggina promossa in Serie B; Bari, Monopoli, Potenza, Ternana, Catania, Catanzaro, Teramo, Virtus Francavilla ed Avellino qualificate per i play-off; Picerno, Sicula Leonzio, Bisceglie e Rende ammesse ai play-out; Rieti retrocesso in Serie D.

@ Riproduzione riservata