Archivi categoria: Femminile

Serie A Femminile: al via con Orobica e Bari al posto di Mozzanica e Valpolicella

(daniele amadasi)  Come spesso accade dietro ad una bella medaglia ci può essere anche un risvolto non postivo ed a livello di Serie A Femminile, l’aspetto negativo ha riguardato le mancate iscrizioni del Mozzanica Atalanta e del Valpolicella ChievoVerona all’edizione 2019-2020 del massimo campionato in rosa.

Al loro posto sono state ripescate in Serie A le squadre della Pink Bari e dell’Orobica Bergamo, retrocesse al termine del passato campionato in Serie B.
Così la massima serie femminile ha ritrovato il suo format a 12 squadre che vedrà ai nastri di partenza della nuova stagione a partire dallo scorso sabato 14 settembre la Juventus Woman da due anni campione in carica, la Fiorentina, il Milan, la Roma, il Sassuolo, la Florentina, il Tavagnacco Udine, l’HellasVerona, le neopromosse Inter ed Empoli e le ripescate Pink Bari ed Orobica Bergamo.
Prima giornata del massimo campionato femminile caratterizzata dalle vittorie esterne di Fiorentina (4-2 nel derby alla Florentia) e Milan (3-0 alla Roma), da quella interna della Juventus (2-1 all’Empoli) e da ben tre pareggi (Bari-Sassuolo 3-3, Inter-Verona 2-2 ed Orobica-Tavagnacco 1-1).

Dalla Serie A passiamo alla Serie B anch’essa al via in versione a 12 squadre considerando la presenza della lombarda Riozzese di Cerro al Lambro (Milano), della piemontese Novese (Alessandria), delle quattro venete Castelvecchio (Verona), Fortitudo Mozzecane (Verona), Lady Granata Cittadella (Padova) e Vittorio Veneto (Treviso), della romagnola Ravenna, delle due capitoline Lazio Woman e Roma Calcio Femminile, della campana Napoli, dell’umbra Grifo Perugia e della squadra di San Marino.

Da segnalare infine e di contro, seppure non più sotto egida FIGC ma Lega Calcio Dilettanti, l’inalterato format della Serie C femminile con 56 squadre al via suddivise in 4 gironi da 14 squadre.

Femminile: alla scoperta della querelle tra FIGC e LND

(daniele amadasi)  Come se non bastassero i rinvii alle compilazione dei calendari della Serie B e della Serie C maschile, la rovente estate del calcio italiano va a colpire anche il movimento femminile con la querelle politica fra Federcalcio e Lega Nazionale Dilettanti, con quest’ultima indirizzata a volere organizzare ancora i campionati di Serie A e Serie B in rosa, oltre a quello di Serie C.

Facendo un passo indietro è giusto ricordare che in vista di un prossimo passaggio al professionismo i due campionati di Serie A e Serie B femminile dovevano passare sotto egida FIGC, mentre alla LND sarebbe rimasta l’organizzazione della Serie C.
Invece con un colpo di mano la Presidenza della LND ha reso noto di voler stilare lei i calendari e la stagione delle squadre di prima e seconda serie per quel che concerne le edizioni 2018-2019 dei due campionati, della Coppa Italia e della Supercoppa.
Di contro mentre la Federcalcio annuncia ricorso al Coni, le atlete dei club di Serie A e Serie B minacciano lo sciopero non volendo scendere dal treno della FIGC con destinazione al professionismo.

Di seguito la composizione delle tre categorie per la stagione 2018-2019.

Serie A (12 squadre): Mozzanica Atalanta, Chievo Verona, Fiorentina Woman, Florentia, Juventus Woman, Milan, Orobica Bergamo, Pink Bari, Res Roma, Sassuolo, Tavagnacco Udine e Verona Women.

Serie B (12 squadre):  Arezzo, Castelvecchio, Empoli Ladies, Fortitudo Mozzecane, Genoa Women (ex Lavagnese), Inter Milano, Lady Granata Cittadella (ex Pro San Bonifacio), Lazio Women 2015, Milan Ladies, Ravenna Woman, Roma CF e Roma XIV Decimoquarto.

Serie C Girone “A” (12 squadre):  Azalee, Campomorone Lady Caprera, Juventus-Torino,  Luserna, Novese, Pinerolo, Real Meda, Romagnano, Spezia, Superba Calcio 2017  e Torino.

Serie C Girone B (12 squadre): Bologna Woman, Citta Di Pontedera, Imolese, Jesina, Libertas, Olimpia Forlì, Perugia CF, Real Bellante, Riccione, San Marino Academy, San Paolo e Sassari Torres.

Serie C Girone “C” (12 squadre): Atletico Oristano, Bressanone Obi, Como 2000 CF, Fiammamonza 1970, Padova, Vittorio Veneto, Riozzese, Trento Clarentia, Unterland Bolzano Venezia FCF, Vicenza e Voluntas Osio CF.

Serie C Girone “D” (12 squadre):  Aprilia Racing Femminile, Apulia Trani, Chieti, Grifone Gialloverde, Ludos, Napoli CF, New Team San Marco, Argentano, Pescara Woman, Potenza Calcio, Salento Women, Sant Egidio CF  e Virtus Napoli.