Verso Euro 2020: L’italia a tre punti dalla meta qualificazione

(daniele amadasi)  Trascinata dalla reti di Belotti ed Immobili e dalle giocate di Barella, Sensi e Jorginho, la Nazionale Italiana di Roberto mantiene saldamente il comando della classifica a punteggio pieno del Girone “J” di qualificazione ad Euro 2020 anche al termine della sesta giornata.

Al successo di giovedì 5 settembre in Armenia per 3-1 ha fatto seguito quello di ieri sera in Finlandia per 2-1, portando la gestione di Roberto Mancini, post fallimento Mondiali 2018 firmato dal binomio Tavecchio-Ventura, alla settima vittoria consecutiva, inclusa quella sugli Usa nell’amichevole di novembre 2018.
Sfruttando anche la dea bendata grazie a due importanti decisioni arbitrali a proprio favore nelle sfide contro Armenia (ingiusta espulsione di Karapetian sul punteggio di 1-1) e Finlandia (inesistente rigore che ha portato al 2-1 degli azzurri), l’Italia si trova ora a tre punti dalla matematica qualificazione ai prossimi campionati Europei di calcio, caratterizzati nel 2020 dall’edizione itinerante con gara d’esordio allo Stadio Olimpico di Roma e finalissima al Wembley di Londra (Inghilterra).
Matematica ed anticipata qualificazione degli azzurri che potrà arrivare grazie ad un successo nei due prossimi incontri in casa a Roma contro la Grecia di sabato 12 ottobre ed in trasferta in Liechtenstein di martedì 15 ottobre 2019.

L’attuale classifica del Girone “J” di qualificazione ad Euro 2020 (fra parentesi il numero di gare giocate): Italia 18 punti (6), Finlandia 12 (6), Armenia 9 (6), Bosnia-Erzegovina 7 (6), Grecia 5 (6) e Liechtenstein 1 (6).

Così nelle prossime gare: 12 ottobre Italia – Grecia (andata 3-0) 15 ottobre Liechtenstein – Italia (andata 0-6 ), 15 novembre Bosnia-Erzegovina – Italia (andata 1-2) e 18 novembre Italia – Armenia (andata 3-1).