Archivi tag: Serie “A”

Serie A: la Juve allunga a +4 sull’Inter

(daniele amadasi)  Dall’aggancio al sorpasso all’allungo al comando della classifica in solitaria da parte della Juventus nei confronti di un Inter scalata a meno quattro lunghezze dalla vetta ed a rischio di ritrovarsi addirittura terza qualora la Lazio vinca il recupero contro l’HellasVerona valevole per la diciassettesima giornata di Serie A.

Questo il principale responso scaturito al termine delle prime nove gara della ventesima giornata di campionato, caratterizzata dal pareggio esterno dell’Inter (1-1 a Lecce) e dalle vittorie interne di Lazio (5-1 alla Sampdoria con tripletta di Ciro Immobile) e Juventus (2-1 al Parma con doppietta di Cristiano Ronaldo), valse l’allungo in classifica dei bianconeri a più quattro lunghezze sull’Inter che nel corso delle ultime cinque giornate si è vista recuperare cinque punti, passando dal +1 in classifica al -4 nei confronti degli attuali campioni d’Italia.

In attesa del posticipo serale di Atalanta-Spal con i neroazzurri bergamaschi vogliosi di riagganciare la Roma (vittoriosa 3-1 a Marassi contro il Genoa) al quarto posto, nelle restanti gare della prima giornata del girone di ritorno si sono registrarti anche i successi di Milan (3-2 allo scadere all’Udinese con doppietta di Ante Rebic ), Fiorentina (2-0 al San Paolo contro un Napoli giunto alla sua terza sconfitta consecutiva) e Sassuolo (2-1 al Torino) ed i due pareggi in Bologna-HellasVerona (1-1) e Brescia-Cagliari (2-2).

Serie di risultati che in attesa anche delle disputa delle gare uniche dei quarti di finale della Coppa Italia in programma da martedì 21 a mercoledì 29 gennaio (Napoli-Lazio, Juventus-Roma, Milan-Torino ed Inter-Fiorentina gli abbinamenti), portano alla seguente ed aggiornata classifica: Juventus 51 punti, Inter 47, Lazio* 45, Roma 38, Atalanta* 35, Cagliari 30, Milan e Parma 28, Torino 27, HellasVerona* 26, Bologna, Fiorentina, Napoli ed Udinese 24, Sassuolo 22, Sampdoria 19, Lecce 16, Brescia 15, Genoa 14 e Spal* 12. *=una gara in meno.

A livello di marcatori invece dietro al laziale Immobile primo a quota 23 gol, troviamo lo juventino Ronaldo con 16, l’interista Lukaku a 14, il cagliaritano Joao Pedro a 13 ed il duo neroazzurro Martinez (Inter) e Muriel (Atalanta) a 10.

Serie A: allungo Inter a +2 sulla Juventus, sconfitta dalla Lazio

(daniele amadasi) Dal sorpasso all’allungo dell’Inter capolista a +2 in classifica sulla Juventus, sconfitta per la prima volta in stagione, all’Olimpico di Roma per mano di una Lazio che si conferma terza forza del campionato di Serie A.

Questo il sunto al termine della tre giorni della quindicesima giornata della massima serie, apertasi con il pareggio a reti bianche nella sfida del Meazza di venerdì sera fra Inter e Roma e conclusasi ieri sera, domenica, con la seconda vittoria consecutiva del Milan in quel di Bologna (3-2), con i rossoneri di Mister Pioli reduci da sei punti nella doppia trasferta in terra emiliana, dopo quelli ottenuti in casa del Parma.
Nel mezzo di anticipo e posticipo, le vittorie interne di Atalanta (3-2 all’HellasVerona), Lazio (3-1 alla Juventus) e Torino (2-1 alla Fiorentina), i successi esterni di Brescia (1-0 a Ferrara alla Spal) e Parma (1-0 a Genova alla Sampdoria) ed i pareggi fuori casa di Cagliari (2-2 a Reggio Emilia con il Sassuolo ), Napoli (1-1 ad Udine) e Genoa (2-2 a Lecce nonostante la doppia inferiorità dei rossoblu).

L’aggiornata classifica della Serie A: Inter 38 punti, Juventus 36, Lazio 33, Cagliari e Roma 29, Atalanta 28, Napoli e Parma 21, Torino e Milan 20, HellasVerona 18, Bologna e Fiorentina 16, Sassuolo*, Lecce ed Udinese 15, Sampdoria 12, Genoa 11, Brescia* 10 e Spal. *=una gara in meno (Sassuolo-Brescia
Migliore serie in corso: Lazio 7 vittorie consecutive.
Peggiore serie in corso: Fiorentina, 4 sconfitte consecutive.
Migliore attacco: Atalanta, 37 reti segnate.
Peggiore difesa: Genoa, 30 reti subite.

Così nella prossima 16.esima giornata di campionato: sabato 14 dicembre ore 15.00 Brescia-Lecce, ore 18.00 Napoli-Parma ed ore 20.45 Genoa-Sampdoria; domenica 15 ottobre ore 12.30 HellasVerona-Torino, ore 15.00 Bologna-Atalanta, Juventus-Udinese e Milan-Sassuolo, ore 18.00 Roma-Spal ed ore 20.45 Fiorentina-Inter; lunedì 16 dicembre ore 20.45 Cagliari-Lazio.

L’attuale classifica marcatori della massima serie: C.Immobile 17 (Lazio), R.Lukaku 10 (Inter) e J.Pedro (Cagliari) 10, L.Muriel (Atalanta) 9, D. Berardi (Sassuolo) e L.Martinez (Inter) 8, A. Belotti (Torino), F.Caputo (Sassuolo) e C.Ronaldo (Juventus) 7.



Serie A: in attesa di Cagliari-Samp l’Inter torna prima superando la Juve

(daniele amadasi)  Aspettando il posticipo serale fra Cagliari e Sampdoria che andrà ad archiviare la 14.esima giornata del girone di andata, la Serie A ci regala il ribaltone al comando della classifica con il sorpasso dell’Inter sulla Juventus.

Fermata in casa dallo Stadium dal Sassuolo sul punteggio di 2-2, la Juventus si è vista superare in classifica dall’Inter che al Meazza ha ha avuto la meglio per 2-1 il Parma grazie alla doppietta di Lautaro Martinez, ritrovando il primo posto in solitario a +1 sui bianconeri.
Oltre ai neroazzurri nelle complessive nove gare sinora disputate per quel che concerne la giornata di campionato numero 14, da registrare il solo successo della Lazio (3-0 all’Udinese con doppietta di Immobile), considerando di contro le ben sei vittorie esterne fatte registrare da Atalanta (3-0 al Brescia con doppietta di Pasalic), Torino (1-0 al Genoa), Lecce (1-0 alla Fiorentina), Milan (1-0 a Parma), Bologna (2-1 al Napoli) e Roma (3-1 all’HellasVerona).

Serie di risultati che porteranno nell’arco dell’odierna giornata all’esonero in casa Brescia di Fabio Grosso con il ritorno sulla panchina delle rondinelle di Eugenio Corini, mentre a livello di Udinese si valuterà se confermare o meno la fiducia tecnica a Luca Gotti, vice-allenatore dell’ex Igor Tudor.

L’aggiornata classifica della Serie A: Inter 37 punti, Juventus 36, Lazio 30, Roma 28, Cagliari* ed Atalanta 25, Napoli 20, Parma ed HellasVerona 18, Torino e Milan 17, Bologna e Fiorentina 16, Sassuolo* Lecce ed Udinese 14, Sampdoria* 12, Genoa 10, Spal 9 e Brescia* 7.
Migliore serie in corso: Inter, 6 vittorie consecutive.
Peggiore serie in corso: Brescia, 6 sconfitte consecutive.
Migliore attacco: Atalanta, 34 reti segnate.
Peggiore difesa: Genoa, 28 reti subite.

L’attuale classifica marcatori della massima serie: C.Immobile 17 (Lazio), R.Lukaku 10 (Inter), L.Martinez (Inter) e  L.Muriel (Atalanta) 8, A. Belotti (Torino), D. Berardi (Sassuolo), F.Caputo (Sassuolo) e J.Pedro (Cagliari) 7.

Serie A: dopo la 12.esima è sempre più fuga scudetto tra Juventus ed Inter

(daniele amadasi)  Archiviata la dodicesima giornata con la certificata fuga scudetto di Juventus (1-0 al Milan firmato da Paulo Dybala nel posticipo di domenica sera) ed Inter (2-1 in rimonta al Meazza all’HellasVerona con rete decisiva di Nicolò Barella), la Serie A osserva la sua terza sosta campionato per dare spazio agli ultimi due impegni dell’Italia targati qualificazioni Euro 2020.

La nazionale guidata da Roberto Mancini già qualificata per l’edizione 2020 degli Europei e con la new entry di Gianluca Vialli nel ruolo di capo delegazione azzurra,  sarà difatti impegnata nelle ultime due gare del Girone “J” contro la Bosnia Erzogovina (venerdì 15 novembre) e l’Armenia (lunedì 18 novembre), prendendosi in parte e per una settimana i riflettori della stampa.

A movimentare le cronache calcistiche nazionali oltre alla corsa scudetto fra la Juventus alle prese con le lamentele di Cristiano Ronaldo per due sostituzioni consecutive e l’Inter impegnata nella trattativa di mercato per acquistare a gennaio Alessandro Florenzi dalla Roma, ci sono la crisi del Napoli di Carlo Ancelotti settimo in classifica con un bilancio in negativo di tre punti all’attivo nelle ultime quattro giornate ed il sorprendente Cagliari di Rolando Maran terzo in classifica alla pari della Lazio grazie al filotto di tredici punti all’attivo nelle ultime cinque giornate di campionato.

Sul fronte esoneri stagionali siamo invece fermi a quota cinque, considerando che ad oggi dopo Sampdoria (Claudio Ranieri per Eusebio Di Francesco), Milan (Stefano Pioli per Marco Giampaolo), Genoa (Thiago Motta per Aurelio Andreazzoli) ed Udinese (Luca Gotti per Igor Tudor) anche il Brescia ha cambiato guida tecnica sostituendo Eugenio Corini con Fabio Grosso.

L’attuale classifica della Serie A: Juventus 32 punti, Inter 31, Lazio e Cagliari 24, Atalanta e Roma 22, Napoli 19, Parma 17, Fiorentina 16, HellasVerona 15, Udinese e Torino 14, Sassuolo* e Milan 13, Bologna 12, Lecce 10, Genoa e Sampdoria 9, Spal 8 e Brescia* 7. *=una gara in meno.

Così alla ripresa del campionato nella prossima 13.esima giornata: sabato 23 novembre Atalanta-Juventus, Milan-Napoli e Torino-Inter; domenica 24 novembre Bologna-Parma. Roma-Brescia, Sassuolo-Lazio, HellasVerona-Fiorentina, Sampdoria-Udinese e Lecce-Cagliari; lunedì 26 novembre Spal-Genoa.