Serie B

Serie B: in attesa delle decisioni del numero di promozioni e retrocessioni

(daniele amadasi)   A differenza della Serie “C” e della Serie “D” già arrivate alla definizione anticipata dei rispettivi tornei ed alle modalità di promozione e retrocessione, il campionato di Serie “B” fermatosi per via della pandemia da Covid-19 alla 28.esima giornata della regular season è ancora alle prese con le scelte da prendere, dipendenti anche che quello che accadrà a livello di Serie “A”.

Ma andiamo in ordine partendo dalle certezze, ovvero quelle riguardanti le quattro promozioni dalla Serie “C” all’edizione 2020-2021 della Serie “B” firmate da Monza, LaneRossi Vicenza e Reggina e da una quarta a scelta fra Carpi (favorito), Reggiana e Ternana per via del criterio del “merito sportivo”.
Con tali premesse ed in chiave bilanciamento dalla serie cadetta dovrebbero retrocedere quattro squadre in terza serie, che classifica alla mano verrebbero tradotte nei nomi di Livorno (18 punti), Cosenza (24), Trapani (25) ed una fra Cremonese (30) e Venezia (32) considerando il diverso numero di partite disputate da grigiorossi lombardi (27) e lagunari veneti (28).

Più complicata la gestione del numero di promozioni dalla Serie “B” alla Serie “A” considerando che in aggiunta alle due attuali prime della classe, Benevento (69 punti) e Crotone (49) bisognerà capire se anche il Frosinone (47) terza forza del campionato potrà fare il salto di categoria, considerato che la tale scelta dipendente in maniera stretta dal numero di squadre (due o tre) che retrocederanno dalla massima serie.
In attesa di queste decisioni il format del prossimo campionato cadetto dovrebbe essere confermato a quota 20 squadre, evitando di fatto la possibilità del ritorno della Serie “B” alla versione a 22 squadre.

L’attuale classifica di Serie B (aggiornata al termine della 28.esima giornata di regular season): Benevento 69 punti, Crotone 49, Frosinone 47, Pordenone 45, Spezia 44, Cittadella 43, Salernitana 42, ChievoVerona 41, Empoli 40, Virtus Entella 38, Pisa, Perugia e Juve Stabia 36, Pescara 35, Ascoli* e Venezia 32, Cremonese* 30, Trapani 25, Cosenza 24 e Livorno 20. *=una gara in meno.