capocannoniere

Serie A: l’affascinante corsa al titolo di capocannoniere

(daniele amadasi)  Edwin Dzeko della Roma 29 reti con 1 rigore, Dries Mertens del Napoli 28 reti con 2 rigori ed Andrea Belotti del Torino 26 gol con 2 rigori: questo il podio della scorsa classifica marcatori per la caccia al titolo di capocannoniere.
Classifica marcatori di Serie A 2016-2017 che vide tra l’altro il quarto posto di Gonzalo Higuain della Juventus con 24 reti, il quinto di Mauro Icardi dell’Inter con 23 con 2 rigori ed il sesto di Ciro Immobile della Lazio con 23 centri di cui ben 6 su penalty per chiudere la cerca dei bomber di razza.

Da qui e da non solo siamo già ripartiti in questa nuova stagione 2017-2018 che a livello statistico e di previsioni dovrebbe assegnare il proprio titolo di capocannoniere oltre quota 30 centri e se il buongiorno si vede dal mattino possiamo dire che questa tendenza pare confermata in pieno dopo solo quattro giornate di gara.
Paulo Dybala (Juventus) 8 reti con 1 rigore, Ciro Immobile (Lazio) 6 reti con 1 rigore, Mauro Icardi (Inter) 5 reti con 2 rigori,  Dries Mertens (Napoli) 4 reti con 2 rigori, Fabio Quagliarella (Sampdoria) 4 reti con 1 rigore, Edin Dzeko (Roma) 3 reti, Ivan Perisic (Inter) 3 reti e  Cyril Thereau (Fiorentina) 3 reti con 2 rigori gli attuali primi otto della classifica marcatori che vede tra gli altri a quota due centri anche Andrea Belotti (Torino), Nikola Kalinic (Milan) e Gonzalo Higuain (Juventus).

Con già tre calciatori oltre la media di un gol segnato a gara ci attendiamo anche dall’imminente turno infrasettimanale un nuovo e sostanziale aggiornamento della classifica marcatori da vivere minuto dopo minuto a partire dalle ore 20.45 di questa sera, martedì 19 settembre, con l’anticipo Bologna-Inter in programma al Dall’Ara. Per domani invece, mercoledì 20 settembre, spazio alle restanti nove gare della quinta giornata di campionato con le sfide Benevento-Roma, Atalanta-Crotone, Cagliari-Sassuolo, Genoa-ChievoVerona, Juventus-Fiorentina, Lazio-Napoli, Milan-Spal, Udinese-Torino ed HellasVerona-Sampdoria.