Serie A

Serie A: alla Lazio il recupero della 25.esima, da sabato la 33.esima

(luca rolandi)  Il giorno dopo l’eliminazione della Juventus dai quarti di finale della Uefa Champions League, la Serie A è tornata in pari a livello di gare disputate recuperando la sfida della 25.esima giornata fra Lazio ed Udinese.

Match vinto in quel dell’Olimpico di Roma dai padroni di casa per 2-0 grazie alla marcatura di Caicedo (21′) ed all’autogl di Sandro (24′) arrivate nel corso del primo tempo; nella ripresa invece da registrare il rigore fallito dal friulano De Paul (51′) che avrebbe quanto meno riaperto la gara.
Con questo successo i biancoazzurri di Simone Inzaghi salgono al settimo posto della classifica a quota 52 punti ed a meno tre lunghezze dalla zona Champions League chiusa per ora al quarto posto dal Milan con 55 punti.
L’Udinese di Mister Igor Tudor (terzo allenatore stagionale dei bianconeri dopo gli avventi di di Julio Velázquez e Davide Nicola) invece rimane in piena zona retrocessione a quota 32 punti in sedicesima posizione a più tre lunghezze dall’Empoli, terz’ultimo della classe.

Archiviato il recupero di campionato, la Serie A tornerà protagonista nel corso della giornata di sabato 20 aprile con la disputa di nove delle dieci partite valide per la 33.esima giornata, che potrebbe portare in caso di vittoria o pareggio interno della Juventus allo Stadium contro la Fiorentina all’assegnazione dell’ottavo scudetto consecutivo ai bianconeri di Max Allegri.

Così nella prossima 33.esima giornata: sabato 20 aprile ore 12.30 Parma-Milan, ore 15.00 Bologna-Sampdoria, Cagliari-Frosinone, Empoli-Spal, Genoa-Torino, Lazio-ChievoVerona ed Udinese-Sassuolo, ore 18.00 Juventus-Fiorentina, ore 20.30 Inter-Roma; lunedì 22 aprile ore 19.00 Napoli-Atalanta.

L’attuale classifica di Serie A: Juventus 84 punti, Napoli 67, Inter 60, Milan 55, Roma 54, Atalanta 53, Lazio 52, Torino 50, Sampdoria 48, Fiorentina 40, Sassuolo e Cagliari 37, Spal e Parma 35, Genoa 34, Udinese 32, Bologna 31, Empoli 29, Frosinone 23 e ChievoVerona (-3) 11.
Verdetti: ChievoVerona retrocesso in Serie B.