Serie “A”: i voti delle sette big dopo le prime uscite amichevoli

(daniele amadasi)  Precoce eliminazione a parte della Sampdoria dal terzo turno preliminare di Europa League ed in attesa dell’assegnazione della Supercoppa Italiana (si gioca domani a Shanghai la finale tra Juventus e Lazio), andiamo ad analizzare il precampionato delle sette big della Serie “A”, riportandone le prime pagelle estive a due settimane dal via della massima serie.

Fiorentina: cinque le amichevoli sinora disputate dai viola, che dopo il successo per 2-0 sul Carpi, sono volati in America, ottenendo una sconfitta contro il Paris Saint Germain per 4-2 ed un pareggio a reti bianche per 0-0, mentre rientrati in Europa hanno superato in casa il Barcellona per 2-1 e violato lo Stamford Bridge di Londra imponendosi per 1-0 sul Chelsea. Voto: 7,0.

Juventus: solo tre le amichevoli disputate dai bianconeri, caratterizzate dalla sconfitta con il Borussia Dortmund per 2-0, dal successo sul Lechia Danzica per 2-1 e dalla nuova ma immeritata sconfitta per 2-0 contro l’Olympique Marsiglia. Voto: 5,5.

Milan: cinque amichevoli di livello per i rossoneri, sconfitti dal Lione per 2-1, vittoriosi con l’Inter per 1-0 ed usciti con un buon pareggio per 0-0 contro il Real Madrid nelle due gare disputate in Cina e poi sconfitti due volte a Monaco, prima dal Bayern (3-0) e poi dal Tottenham (2-0). Voto: 5,5.

Napoli: tre le amichevoli dei partenopee, sinora di basso profilo, caratterizzate dalle vittorie contro Feralpi Salò (5-2) e Cittadella (4-1), club di Lega-Pro, e dalla sconfitta col Nizza (3-2). Voto: 5,5.

Roma: quattro i test amichevoli dei giallorossi, caratterizzati dai pareggi contro Real Madrid (2-2) e Manchester City (0-0) e dalle nette sconfitte contro Sporting Lisbona (2-0) e Barcellona (3-0). Voto: 5,0.

Inter: sei i test match dei neroazzurri, aperti dalla vittoria per 4-2 sul Carpi, proseguiti con le tre sconfitte in Asia contro Bayern Monaco e Milan per 1-0 e Real Madrid per 3-0 e terminate, per ora, con la sconfitta di Istanbul contro il Galatasaray per 1-0 ed il risicato pareggio per 1-1 contro l’Al-Ahli. Voto: 4,5.

Lazio: quattro amichevoli ed altrettante sconfitte per i biancocelesti, contro Vicenza (0-1), Anderlecht (1-3), Sigma Olomuc (2-3) e Mainz’05 (0-3). Voto: 4,0.

Coppa Libertadores: trionfa il River Plate

(daniele amadasi) River Plate Campione Libertadores 2015 !!!
Questo l’esito emesso ieri sera a Buenos Aires al termine della gara di ritorno della finale di Copa Libertadores sudamericana, l’equivalente della Champions League europea.

Archiviata la gara di andata dello scorso 29 luglio disputata in Messico all’Universitario di San Nicolás de los Garza con il pareggio per 0-0 tra il Tigres UANL (Universidad Autónoma de Nuevo León) ed il River Plate, il titolo per club di campione sudamericano è stato deciso dalla gara di ritorno, disputata mercoledì 5 agosto allo Stadio Monumental di Buenos Aires, grazie alla netta vittoria per 3-0 da parte degli argentini firmata dalle reti di Alario (44’), Sanchez (74’) e Funes Mori (78’).

Il River Plate di Mister Gallardo ed il Tigres del neo acquisto milionario André Pierre Gignac dall’Olympique Marsiglia, erano approdati all’atto finale della Copa Libertardores 2015 eliminando rispettivamente in semifinale il Guaraní di Asunción (2-0 in Argentina ed 1-1 in Paraguay) ed i brasiliani dell’Internacional di Porto Alegre (1-2 in Brasile e 3-1 in Messico).

Per il River Plate, arrivato per la quinta volta in finale, si tratta della terza vittoria in Copa Libertadores dopo i trionfi delle edizioni del 1986 e del 1996 e le sconfitte datate 1966 e 1976, mentre il Tigres UANL alla prima volta assoluta allunga a tre la serie delle finali perse dai club messicani, considerando anche le volte del Cruz Azuldi Città del Messico del 2001 e del Chivas di Guadalajara del 2010.

Grazie al successo del River Plate la Copa Libertadores rimane in Argentina, considerando il successo della scorsa edizione del San Lorenzo di Almagro, rafforzando tra l’altro il primato nazionale con 24 successi in 56 edizioni, dove spiccano su tutte le 7 vittorie ottenute dagli argentini dell’Independiente di Avellaneda.

Serie “A”: svelato il calendario 2015-2016

(daniele amadasi)  Svelato ieri sera all’Expo di Milano il calendario della nuova Serie “A” 2015-2016, che riparte con la corsa alla Juventus scudettata da quattro anni consecutivi, con la voglia di riscatto di Inter e Milan fuori entrambe dalle coppe europee e dalle novità assolute firmate Carpi e Frosinone.
Trentotto giornate da disputare in nove mesi, con il via fissato a sabato 22 agosto ed il termine a domenica 15 maggio.

Empoli-ChievoVerona, Fiorentina-Milan, Frosinone-Torino, HellasVerona-Roma, Inter-Atalanta, Juventus-Udinese, Lazio-Bologna, Palermo-Genoa, Sampdoria-Carpi e Sassuolo-Napoli il programma completo della prima giornata di campionato che andrà in scena tra le serate di sabato 22 e domenica 23 agosto.

Fiorentina-Milan alla prima giornata, Roma-Juventus alla seconda, Napoli-Lazio alla quarta, Napoli-Juventus alla sesta, Milan-Napoli alla settima, Inter-Juventus all’ottava, Fiorentina-Roma alla nona, Inter-Roma all’undicesima, Juventus-Milan alla tredicesima, Napoli-Inter alla quattordicesima, Lazio-Juventus alla quindicesima, Juventus-Fiorentina e Napoli-Roma alla sedicesima, Inter-Lazio alla diciassettesima e Roma-Milan alla diciannovesima invece il programma completo dei matches-clou.

Infine le date dei sei derby, cinque cittadini (Milano, Verona, Torino, Roma e Genova) ed uno provinciale (Modena), con  Inter-Milan alla terza giornata, Chievo-Hellas alla settima, Juventus-Torino all’undicesima, Roma-Lazio alla dodicesima, Genoa-Sampdoria alla diciottesima e Sassuolo-Carpi alla dodicesima.

Rassegna Stampa: Calcioparlando a 90 minuti.com

(daniele amadasi)  Attraverso il nostro profilo twitter nella giornata di ieri, lunedì 27 luglio, come Calcioparlando avevamo dato nelle poche a righe a disposizione, messe a disposizione dal noto social network, una doppia notizia, di extra campo e di mercato, riguardanti Alessio Sabbione, centrocampista del Carpi.

Attraverso l’unione dei due nostri twit (“Qui @carpifc1909: causa rissa notturna in discoteca, il club emiliano ha messo fuori rosa il centrocampista Alessio Sabbione” il primo, “Mercato @LegaSerieB: Andrej Modic al @VicenzaCalcio, Alessio Sabbione verso il @FcCrotoneOff, idea Michele Paolucci per la @OfficialUSS1919” il secondo), il collega Edoardo Siddi, giornalista del sito internet 90 minuti.com, ha redatto un bellissimo articolo dal titolo “Carpi, pugno duro con Sabbione dopo la notte brava: addio Serie A”, citando per due volte ed in maniera deontologicamente perfetta la fonte giornalista, ovvero il nostro sito Calcioparlandocom.

In tempi editoriali nei quali la categoria del giornalistica viene troppo volta inventata e scopiazzata da chi non ha le carte in regole, attraverso il classico abuso della professionale e con improvvisati blogger amanti del copia ed incolla in veste di riciclatori di notizie altrue, da Direttore di Calcioparlando ho apprezzato moltissimo quanto realizzato dal collega Sabbione di 90 minuti.com e con piacere ho voluto rendere pubblico ed esternare il mio pensiero, portandolo a conoscenza dei nostri lettori e non solo.

Calcio Parlando o Parlando di Calcio? Calcioparlando!!