Femminile

Femminile: allo Stadium la Juventus prenota lo scudetto bis

(daniele amadasi)  Nella cornice record dello Stadium torinese a livello di presenze sugli spalti per una gara della Serie A Femminile di calcio, la Juventus Woman ha prenotato ieri il proprio scudetto bis superando di misura per 1-0 la Fiorentina, nel big match della 19.esima giornata, terz’ultima di campionato.

A decidere il match davanti ai 40’000 spettatori dello Juventus Stadium, la rete siglata al minuto 83′ dalla centrocampista  Sofie Junge Pedersen, che vale per le bianconere guidate da Rita Guarino i tre punti della sfida scudetto e l’allungo sulla Fiorentina a +4 a tre giornate dal termine.
Questo l’esito ed il quasi verdetto scaturito al termine della 19.esima giornata della Serie A Femminile, caratterizzata altresì ieri anche dal successo esterno dell’Atalanta sulla Roma (3-0), mentre nelle quattro gare disputate sabato si erano registrate le vittorie interne della Florentia (3-0 alle Pink Bari) e del Tavagnacco Udine (3-2 al ChievoVerona) e quelle esterne del Milan (1-0 all’Orobica) e del Sassuolo (3-2 all’ASD Verona).

Serie di risultati che a tre giornate dal termine del massimo campionato in rosa portano alla seguente ed aggiornata classifica: Juventus Woman 50, Fiorentina 46, Milan 45, Roma 35, Atalanta 29, Florentia e Sassuolo 26, Tavagnacco Udine 21, ASD Verona e ChievoVerona 16, Bari 11 ed Orobica 5.

A livello regolamentare ricordiamo che le prime due classificate accedono all’edizione 2019-2020 della UEFA Women’s Champions League, mentre le ultime due retrocedono in Serie B.
Giocoforza e classifica alla mano alla Juventus (in vantaggio sulla Fiorentina anche a livello di scontri diretti avendo vinto nel match di andata per 2-0) mancano cinque punti per la matematica conquista del secondo scudetto consecutivo, da ottenere nel corso delle prossime tre gare contro Sassuolo, Tavagnacco Udine ed ASD Verona. Per Fiorentina e Milan sprint al secondo posto con vista Champions, considerano che le ragazze viola affronteranno nelle ultime tre giornate Florentia, Orobica e Sassuolo, mentre le rossonere dovranno vedersela con Roma, Atalanta e ChievoVerona.