Archivi categoria: Speciali

Calciomercato: da oggi al 31 gennaio la sessione invernale

(daniele amadasi)  Da oggi, giovedì 2 gennaio 2020 apre ufficialmente la seconda ed ultima sessione del calciomercato 2019-2020, che vedrà concludere le proprie trattative invernali o cosiddette di riparazione alle ore 20.00 di venerdì 31 gennaio.

Ventinove giorni di trattative aperte dai colpi già messi a segno dal Milan e dalla Juventus, riguardanti rispettivamente l’ingaggio a parametro zero da parte dei rossoneri per sei mesi del 38.enne attaccante svedese Zlatan Ibrahimovic  e dell’acquisto in casa bianconera dall’Atalanta per 44 milioni di €uro (35 di parte fissa per il cartellino + 9 di parte variabile in quota bonus) del 19.enne esterno offensivo svedese Dejan Kulusevski, attualmente in prestito al Parma.
A livello di panchine e cambi allenatori invece le vicende della Serie A già al termine della 17.esima giornata di campionato e quindi prima della sosta natalizia avevano visto gli arrivi di Giuseppe Iachini e Davide Nicola alle guide di Fiorentina e Genoa, rispettivamente al posto di Vincenzo Montella e Thiago Motta.

Tornando alle questioni vere e proprie del calciomercato entriamo nel dettaglio delle numerose trattative in corso, partendo dall’addio in casa Juventus di Mario Mandzukic e con ogni probabilità del 25.enne centrocampista tedesco Emre Can, inserito in uno scambio con il pari età argentino Leandro Paredes del Paris Saint Germain.
Dalla Juventus passiamo all’Inter, rimanendo quindi in cima alla classifica della massima serie, con i neroazzurri vicini all’ingaggio dal Barcellona del 32.enne centrocampista cileno Arturo Vidal, ma anche alla cessione del 26.enne attaccante esterno Matteo Politano alla Fiorentina. Formazione viola che da canto suo sta anche trattando con l’Udinese l’acquisto del 25.enne attaccante argentino Rodrigo De Paul e con la Roma il prestito semestrale del 28.enne jolly Alessandro Florenzi.
Tornando al ruolo dei centrocampisti segnaliamo invece il duello di mercato in atto fra Inter e Napoli per il possibile ingaggio dai belgi del 22.enne norvegese Sander Berge, mentre sul fronte attaccanti la Roma è interessata a mettere peso inserendo nella propria rosa uno uno fra Andrea Pinamonti (Genoa) ed Andrea Petagna (Spal) , mentre il Genoa dopo il colpo Krzysztof Piątek, ci vuole riprovare con il 26.enne ceko Michal Krmenčík in forza al Viktoria Plzen.

In conclusione segnaliamo che due obiettivi mercato di Milan ed Inter hanno già preso altre strade considerando che il 19.enne attaccante austriaco Erling Braut Håland è stato ceduto dal Salisburgo al Borussia Dortmund e che lo stesso club tedesco ha invece venduto il 24.enne centrocampista tedesco Julian Weigl  al Benfica.

Febbre a 90′ da stasera su Lombardia Sat e Cafè 24

(daniele amadasi)  In attesa di news riguardanti i programmi radiotelevisivi di Calcioparlando, pronta ai box per ripartire con la sua nona stagione in versione “on air”,  siamo lieti di annunciare il via di una nuova trasmissione televisiva, intitolata “Febbre a 90” e condotta dal nostro collega e collaboratore Jacopo Galvani.

Da questa sera, venerdì 14 settembre, a partire dalle ore 21.30 sulle doppie frequenze televisive di Lombardia Sat (Canale 908 del Digitale Satellitare di Sky Tv) e Cafè 24 TV (Digitale Satellitare), prenderà vita il nuovo progetto firmato dal giornalista Galvani, che andrà a coinvolgere nel tempo anche noi di Calcioparlando.
Nel frattempo però spazio a “Febbre a 90” con la presenza in studio fissa anche di Beppe Vigani, Marco Verdeoliva, Riccardo Signori e Marco D’Avanzo, mentre a completare il sestetto televisivo verrà utilizzata la classica poltrona a rotazione, attraverso il coinvolgimento fra i vari ed inclusi noi di Calcioparlando, di Matteo Tencaoioli e Giulio Peroni.

Tematiche principali della punta serale i commenti post Uefa Nations League della nazionale italiana e la doppia presentazione della terza giornata di Serie A e della prima giornata della fase a gironi della Champions League e dell’Europa League al via dalla prossima settimana, con il coinvolgimento di sei squadre italiane: Juventus, Roma, Inter, Napoli, Lazio e Milan.

Al collega Galvani ed alla sua squadra di lavoro va il nostro migliore in bocca al lupo e l’augurio come già dimostrato in altre trasmissioni, di proseguire nel suo dettame di giornalismo sportivo serio e sano, sempre più raro in un periodo televisivo come trash e pseudo trasmissioni in stile bar, non dello sport ma “far west”, caratterizzato  ai noi dall’improvvisazione, dalla mancanza di professionalità e dell’anti informazione sportiva.

Malafesta Juve, da Belgrado a Cardiff: il nuovo libro di Luca Rolandi

(comunicato stampa)  Presentata al Circolo dei Lettori di Torino l’uscita del nuovo libro di Luca Rolandi, Vice Direttore di Calcioparlando.com intitolato “Malafesta Juve”, da Belgrado a Cardiff, edito dalla Bradolibri .

“Malafesta Juve”. Da Belgrado a Cardiff. Per esorcizzare la Vecchia Signora dalla Sindrome Champions, il libro racconta il rapporto difficile della Juve con la Coppa dei Campioni. Il viaggio in Europa è narrato da grandi firme del giornalismo, in un susseguirsi di aneddoti, memorie e immagini nelle stagioni in cui la Juventus ha raggiunto la finale. I bianconeri sono stati tra i maggiori protagonisti della competizione continentale regina: per edizioni disputate, partite giocate e vittorie; ma il finale è stato, purtroppo, quasi sempre negativo. L’attesa, le scaramanzie, la preparazione, l’ansia che consuma e, infine, la partita che per 7 volte su 9 ha voluto dire cocente delusione: da Belgrado 1973 a Cardiff 2017, il percorso di un lungo viaggio in tutti i campi d’Europa con cavalcate esaltanti dai tristi epiloghi. La tragedia dell’Heysel e le troppe finali perse, da favorita o da outsider, hanno trasformato la Coppa dei Campioni, oggi Champions, in una sindrome dalla quale guarire. Non una maledizione perché il 22 maggio 1996 all’Olimpico di Roma le mani di Peruzzi e i piedi di alcuni tra i più umili tra i suoi campioni, hanno restituito quella coppa per troppe volte sfuggita. Fino alla prossima finale…

Curato da Luca Rolandi il viaggio in Europa della Vecchia Signora è stato scritto e raccontato anche attraverso il contributo di molti altri giornalisti, quali Paolo Accossato, Roberto Beccantini, Luca Beatrice, Filippo Bonsignore, Francesco Caremani, Maurizio Crosetti, Italo Cucci, Salvatore Lo Presti, Darwin Pastorin e Michele Ruggiero.