Archivi categoria: Dal SudAmerica

Recopa Sudamericana 2018: dopo i rigori trionfa il Gremio

(daniele amadasi)  Nel corso dell’ultima notte italiana e quindi nella serata latina di mercoledì 21 febbraio si è aggiudicata l’edizione 2018 della Recopa Sudamericana, l’equivalente della Supercoppa Europea targata Uefa.
A contendersi il titolo continentale per club i brasiliani del Gremio vincitori della Copa Libertadores e gli argentini dell’Independiente vincitori della Copa Sudamericana.

Terminata in pareggio la gara di andata disputata ad Avellaneda in Argentina nell’1-1 fra Independiente e Gremio dello scorso 15 febbraio deciso dalle reti di Luan (0-1 al 22′) e dall’autorete di Cortez (1-1 al 33′), la Recopa Sudamericana è stata decisa ai rigori al termine della gara di ritorno andata in scena a Porto Alegre in Brasile. Conclusi i tempi regolamentari e supplementari in parità per 0-0 e considerando la diversa regola fra gol segnati in casa e trasferta rispetto alle competizioni Uefa, Gremio ed Independiente si sono giocati il titolo dagli undici metri.
Per i brasiliani sono andati a segno Maicon, Cicero, Jael, Everton e Luan, per gli argentini i soli Gaibor, Meza, Domingo e Romero, considerando che è risultato decisivo ai fine del 5-4 finale il penalty sbagliato da Benitez.

Dopo l’edizione del 1996 per il Gremio si tratta della seconda vittoria della Recopa Sudamericana, per la quale riportiamo di seguito l’albo d’oro complessivo della manifestazione per numero di successi a partire dalla prima edizione targata 1989.
4 successi: Boca Juniors (Argentina).
2 successi: San Paolo (Brasile), River Plate (Argentina), Internacional Porto Alegre (Brasile), LDU Quito (Equador), Olimpia Asùncion (Paraguay) e Grêmio (Brasile).
1 successo: Cruzeiro (Brasile), Independiente (Argentina), Atlético Nacional (Colombia), Vélez Sarsfield (Argentina), Cienciano (Perù), Deportivo Colo-Colo (Cile), Nacional (Uruguay), Santos (Brasile), Corinthians (Brasile) ed Atlético Mineiro

Copa Sudamericana 2017: trionfano gli argentini dell’Independiente

(daniele amadasi)  L’edizione 2017 della Copa Sudamericana, targata Conmebol, l’equivalente dell’Uefa Europa League, è andata alla formazione argentina dell’Independiente, che è riuscita ad avere la meglio nelle doppia finale sui brasiliani del Flamengo.

Forti della vittoria, di misura ma importante, ottenuta nella gara di andata in rimonta per 2-1 (al vantaggio brasiliano di Rever al minuto 9′ hanno replicato Gigliotti al 29′ e Meza al 53′) e disputata in casa all’Estadio Libertadores de América di Avellaneda, sobborgo di Buenos Aires, l’Independiente si è presentato nella notte europea al Maracanã di Rio de Janeiro potendo giocare per due risultati su tre.

Per contro al Flamengo occorreva solo la vittoria e la finale di ritorno era iniziata nel migliore dei modi per i brasiliani, andati in vantaggio dopo trenta minuti di gioco con Paqueta. Dopo soli dieci minuti però, su rigore, è arrivato il pareggio degli argentini siglato da Barco per l’1-1 mantenutosi sia negli ultimi minuti di gioco del primo tempo che nell’arco di tutta la ripresa.

Così al 90.esimo e dopo i classici minuti di recupero l’Independiente di Mister Ariel Enrique Holan ha potuto festeggiare per la seconda volta nella sua storia la vittoria della Copa Sudamericana, giunta ieri notte alla sua complessiva 16.esima edizione.
Grazie al successo dell’edizione 2017 della Copa Sudamericana, l’Independiente, oltre a garantirsi la partecipazione alla prossima edizione della Copa Libertadores, si è guadagnato il diritto a disputare la Recopa Sudamericana 2018, l’equivalente della Uefa Supercoppa Europea, contro il Grêmio vincitore della Copa Libertadores 2017.

Di seguito ed infine riportiamo l’albo d’oro della Copa Sudamericana.
2002: San Lorenzo (Argentina)
2003: Club Sportivo Cienciano (Perù)
2004: Boca Juniors (Argentina)
2005: Boca Juniors (Argentina)
2006: Pachuca (Messico)
2007: Arsenal de Sarandi (Argentina)
2008: Internacional (Brasile)
2009: LDU Quito (Ecuador)
2010: Independiente (Argentina)
2011: Università de Chile (Cile)
2012: San Paolo (Brasile)
2013: Lanús (Argentina)
2014: River Plate (Argentina)
2015: Santa Fe (Colombia)
2016: Chapecoense (Brasile)
2017: Independiente (Argentina)

 

 

Copa Libertadores 2017: trionfano i brasiliani del Gremio

(daniele amadasi)  L’edizione 2017 della Copa Libertadores, la numero 58 in assoluta della versione sudamericana della Champions League, va alla formazione brasiliana del Gremio, che per la terza volta al cielo questo prestigioso trofeo, succedendo ai colombiani dell’Atlético Nacional, vincitore della scorsa edizione

Dopo essersi imposto in casa per 1-0 (83′ Cicero) all’Arena do Grêmio di Porto Alegre lo scorso 23 novembre nella finale di andata, nella notte italiana il Gremio ha concesso il bis superando in Argentina all’Estadio Néstor Díaz Pérez il Lanus per 2-1, al termine di una gara decisa di fatto già al termine del primo tempo.
Avanti per 2-0 all’intervallo grazie alle reti di Fernandinho (27′) e Luan (42′), la formazione brasiliana ha controllato senza problemi la contesa nel corso della ripresa, nonostante il rigore realizzato da Sand (72′) e l’inferiorità numerica negli ultimi minuti per l’espulsione di Ramiro (83′).

Così per la terza volta nella propria storia e per la 18.esima a livello di club brasiliano, il Gremio di Mister Renato Portaluppi si è laureato campione sudamericano ed ottenuto il pass per poter prendere al Mondiale per Club dove partirà favorito insieme al Real Madrid, vincitore della Uefa Champions League.

Di seguito l’albo d’oro della Copa Libertadores.
7 successi: Independiente (1964, 1965, 1972, 1973, 1974, 1975, 1984).
6 successi: Boca Juniors (1977, 1978, 2000, 2001, 2003, 2007).
5 successi:  Peñarol (1960, 1961, 1966, 1982, 1987). 
4 successi:  Estudiantes (1968, 1969, 1970, 2009).
3 successi. Gremio (1983, 1995, 2017),  Olimpia (1979, 1990, 2002), San Paolo (1992, 1993, 2005),  Nacional (1971, 1980, 1988),  River Plate (1986, 1996, 2015) e Santos (1962, 1963, 2011)
2 successi: Cruzeiro (1976, 1997), Internacional (2006, 2010) ed Atlético Nacional (1989, 2016).
1 successo: Palmeiras (1999), Colo-Colo (1991) , Racing Club (1967), San Lorenzo (2014), Argentinos Juniors (1985), Vélez Sarsfield (1994), Vasco da Gama (1998), Once Caldas (2004), LDU Quito (2008), Corinthians (2012), Atlético Mineiro (2013) e Flamengo (1981).

A livello di nazionalità sudamericana invece, le 58 edizioni della Copa Libertadores hanno visto complessivamente 24 successi di club dell’Argentina, 18 del Brasile, 8 dell’Uruguay,  3 di Paraguay e Colombia, 1 di Ecuador e Cile.