Archivi categoria: Dal Mondo

Verso Mondiali 2022: l’Italia supera l’Irlanda del Nord e si prepara per le trasferte in Bulgaria e Lituania

(daniele amadasi)  Buon esordio della nazionale italiana, reduce dalla qualificazione alla Final Four della Uefa Nations League, nel girone di qualificazione ai Mondiali di Calcio in programma nel 2022 in Qatar.

Inserita nel Girone “C” zona Europa insieme a Bulgaria, Galles, Irlanda del Nord, Lituania, Turchia e Svizzera, l’Italia guidata da Roberto Mancini, ha vinto ieri sera, giovedì 25 marzo 2021 allo Stadio Tardini di Parma, la sua prima gara del torneo di qualificazione contro i nord irlandese per 2-0 al termine di una gara decisa a favore degli azzurri già nel corso del primo tempo, grazie alle marcature di Domenico Berardi (14) e Ciro Immobile (38’).

Dall’esordio vincente alle prossime due sfide in programma entrambe in trasferta: domenica 28 marzo al Nacionalen Stadion Vasil Levski di Sofia contro la Bulgaria sconfitta ieri sera in casa dalla Svizzera per 3-1 e mercoledì 31 marzo all’LFF stadionas di Vilnius contro la Lituania, impegnata per il suo primo match del raggruppamento domenica sera a San Gallo contro la Svizzera.

Nell’edizione dei Mondiali Fifa di calcio del 2022 in versione a 32 squadre oltre ai padroni di casa del Qatar, ammessi di diritto in veste di paese organizzatori, si qualificheranno altre 31 nazionali, di cui solo 13 dalla zona europea. Tredici posti per le 55 nazioni made in Europe raggruppate in 10 gironi, che porteranno le prime classificate alla qualificazione diretta in Qatar ed alle seconde a giocarsi attraverso gli spareggi i rimanenti tre posti.

@ Riproduzione Riservata

Mondiale per club: in Qatar trionfa il Bayern Monaco nell’1-0 al Tigres

(daniele amadasi) Trionfo Bayern Monaco nella finalissima del Mondiale per club 2021 andato in scena ieri sera, giovedì 11 febbraio 2021, all’Education City Stadium di Al Rayyan, in Qatar, che ha visto i bavaresi, campioni d’Europa in carica quali vincitori della Champions League 2020-2021, superare la resistenza dei messicani del Tigres.

A decidere la sfida a favore dei tedeschi, che in semifinale avevano superato per 2-0 la formazione degli emirati arabi dell’Al Ahli per 2-0, dopo un primo tempo di marca assoluta bavarese e caratterizzato dalla marcatura annullata a Joshua Kimmich e dal palo colpito Leroy Sané, il gol siglato dal 24.enne difensore francese Benjamin Pavard al minuto 11 della ripresa.
Per il Tigres di San Nicolás de los Garza, invece sogno mondiale per club svanito dopo la mezza impresa dell’approdo alla finale al termine della sfida di semifinale vinta per 1-0 contro i brasiliani del Palmeiras, vincitori dell’ultima edizione della Coppa Libertadores sudamericana.

Mondiale per club 2021 che si è archiviato oltre che con il meritato successo del Bayern Monaco, con il terzo posto finale dell’Al Ahli uscito vincitore dalla lotteria dei rigori contro il Palmeiras per 3-2 dopo 120 minuti di una gara senza reti.

Il tabellino della finalissima di Al Rayyan.
Bayern Monaco – Tigres 1-0 ; marcatore: 56′ Pavard.
Formazione Bayern Monaco (4-2-3-1) : Neuer; Pavard, Sule, Hernandez, Davies; Alaba, Kimmich; Sanè (73′ Musiala), Gnabry (64′ Tolisso), Coman (73′ Douglas Costa); Lewandowski (73′ Choupo-Moting). Allenatore: Flick.
Formazione Tigres (4-4-2) : Guzman; Rodriguez (80′ J. Quinones), Reyes, Salcedo, Duenas; Aquino, Rafael Carioca, Pizarro, Luis Quinones; Gonzalez, Gignac. Allenatore: Ferretti.
Ammoniti: Duenas (T), Rodriguez (T), Rafael Carioca (T).

L’albo d’oro della Coppa del Mondo per club FIFA.
2000 (edizione sperimentale): Corinthians (Brasile).
2005: San Paolo (Brasile).
2006: Internacional Porto Alegre (Brasile).
2007: Milan (Italia).
2008: Manchester United (Inghilterra).
2009: Barcellona (Spagna).
2010: Inter (Italia).
2011: Barcellona (Spagna).
2012: Corinthians (Brasile).
2013: Bayern Monaco (Germania).
2014: Real Madrid (Spagna).
2015:Real Madrid (Spagna).
2016: Barcellona (Spagna).
2017: Real Madrid (Spagna).
2018: Real Madrid (Spagna).
2019: Liverpool (Inghilterra).
2020: non disputata per pandemia covid
2021: Bayern Monaco (Germania).

Riproduzione Riservata

Mondiale per club 2019: Firmino per il trionfo Liverpool

(daniele amadasi)  Grazie alla rete siglata dal brasiliano Roberto Firmino al minuto 99′ della finalissima contro i sudamericani del Flamengo, il Liverpool si è aggiudicato il titolo mondiale per club 2019.

Questo l’esito  scaturito dalla sfida andata in scena allo Stadio internazionale Khalifa di Doha, fra gli inglesi del Liverpool campioni d’Europa in carica dopo il successo della Uefa Champions League 2018-2019 ed i brasiliani del Flamengo vincitori della Copa Libertarores 2019.
Terminati i tempi regolamentari a rete bianche la gara che aggiudicava il Mondiale per club 2019 è stata decisa nel corso dei tempi supplementari dalla rete di Firmino, già protagonista nella semifinale vinta dal Liverpool per 2-1 sui messicani del Monterray.
Di contro il Flamengo dopo avere avuto la meglio in semifinale per 3-1 contro i sauditi dell’Al-Hilal ha retto agli assalti dei Reds per 99 minuti, arrivando a soli 21 minuti dalla possibilità di giocarsi il titolo ai calci di rigore.

Il tabellino della finalissima di Doha.
Liverpool (Inghilterra) – Flamengo (Brasile) 1-0 dts; marcatore: 99′ Flamino.
Formazione Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Gomez, Van Dijk, Robertson; Henderson, Keita (100′ Milner), Oxlade-Chamberlain (75′ Lallana); Mane, Firmino (105′ Origi), Salah (120′ Shaqiri). Allenatore: Klopp.

Formazione Flamengo (4-3-3): Alves; Rafinha, Caio, Mari, Filipe Luis; Arao (120′ Berrio), Gerson (102′ Lincoln), De Arrascaeta (77′ Vitinho); Ribeiro (81′ Diego), Gabriel Barbosa, Bruno Henrique. Allenatore: Jorge Jesus.
Ammoniti: Mane, Salah e Milner nella fila del Liverpool, Vitinho e Diego in quelle del Flamengo.

L’albo d’oro della Coppa del Mondo per club FIFA.
2000 (edizione sperimentale): Corinthians (Brasile).
2005: San Paolo (Brasile).
2006: Internacional Porto Alegre (Brasile).
2007: Milan (Italia).
2008: Manchester United (Inghilterra).
2009: Barcellona (Spagna).
2010: Inter (Italia).
2011: Barcellona (Spagna).
2012: Corinthians (Brasile).
2013: Bayern Monaco (Germania).
2014: Real Madrid (Spagna).
2015:Real Madrid (Spagna).
2016: Barcellona (Spagna).
2017: Real Madrid (Spagna).
2018: Real Madrid (Spagna).
2019: Liverpool (Inghilterra).

Mondiale per club: da oggi in Qatar l’edizione 2019

(daniele amadasi)  Prenderà il via da oggi, mercoledì 11 dicembre, in Qatar l’edizione 2019 del Mondiale per club FIFA che da 15 anni ha sostituito la vecchia Coppa Intercontinentale, disputata sino al 2004 solo fra le vincenti della UEFA Champions League o Coppa Campioni che dir si voglia e della Coppa Libertadores targata CONMEBOL.

Sette le squadre ai nastri di partenza, considerando che oltre alle due principali favorite, ovvero gli inglesi del Liverpool ed i brasiliani del Flamengo, rispettivamente vincitori a livello europeo della Champions League 2018-2019 e sudamericano della Coppa Libertadores 2019, prenderanno parte all’edizione araba i tunisuni dell’Esperance Tunisi (in qualità di vincitrice della Champions League Africana 2018-2019 targata CAF), i messicani del Monterrey (vincitori della Champions League 2018-2019 targata CONCACAF), i neocaledoniani dell’Hienghène Sport (vincitori della Champions League Oceania 2018-2019 targata OFC), gli arabi sauditi dell’Al-Hilal (vincitori della Champions League Asiatica 2019 targata AFC) ed i padroni di casa dell’Al-Saad.

Quattro i turni ad eliminazione diretta in programma dall’11 al 21 dicembre, a partire da quello eliminatorio odierno fra l’Al-Saad ed l’Hienghène Sport.
A seguire le due sfide dei quarti di finale con il Monterrey opposto alla vincente del turno eliminatorio e con la sfida fra Al-Hilal ed Esperance Tunisi, mentre Liverpool e Flamengo entreranno in scena solo per la disputa delle semifinali e quindi alla vigilia della finalissima in programma sabato 21 dicembre 2019.

L’albo d’oro della Coppa del Mondo per club FIFA.
2000 (edizione sperimentale): Corinthians (Brasile).
2005: San Paolo (Brasile).
2006: Internacional Porto Alegre (Brasile).
2007: Milan (Italia).
2008: Manchester United (Inghilterra).
2009: Barcellona (Spagna).
2010: Inter (Italia).
2011: Barcellona (Spagna).
2012: Corinthians (Brasile).
2013: Bayern Monaco (Germania).
2014: Real Madrid (Spagna).
2015:Real Madrid (Spagna).
2016: Barcellona (Spagna).
2017: Real Madrid (Spagna).
2018: Real Madrid (Spagna).
2019: ?