Archivi categoria: Dal Mondo

Coppa del mondo per club: il Real Madrid fa 25

(luca rolandi)  Il Real Madrid ha vinto la Coppa del Mondo per club battendo 1-0 (0-0) i brasiliani del Gremio nella finalissima di Abu Dhabi. Decisivo il gol di Cristiano Ronaldo su punizione all’8′ della ripresa. Il numero 7 più forte del calcio moderno batte nettamente uno dei numeri 7 più discussi e controversi del passato.

Un Cristiano Ronaldo show piega con estro e furbizia la squadra guidata dall’ex romanista Renato Portaluppi prendendosi una specie di rivincita tanto da mettere a tacere tutte le provocazioni pre-gara del tecnico del Gremio. L’ex ‘cavallo pazzo’ rimasto nella memoria dei tifosi giallorossi più per i colpi di testa fuori dal campo che per quelli di genio sul terreno di gioco.
Alla fine a festeggiare l’ennesima Coppa del Mondo per club (il secondo consecutivo e il terzo negli ultimi quattro anni) è il Real Madrid grazie al gol decisivo del suo Pallone d’oro che su punizione sorprende la retroguardia brasiliana.
I biancoblu’ privi di Arthur, il loro uomo migliore, fino allo svantaggio avevano ben figurato chiudendo ogni varco alla formazione di Zinedine Zidane grazie ad una fase difensiva di stampo quasi argentino.
Il Real, dunque, si staglia con i suoi 25 titoli sul tetto del mondo e resta il club a livello mondiale più titolato e quasi inarrivabile.

Real Madrid – Gremio 1-0 (Crtistiano Ronaldo 8′ secondo tempo).
Formazione Real Madrid (4-3-1-2): Navas; Carvajal, Varane, Ramos, Marcelo; Modric, Casemiro, Kroos; Isco (dal 28′ s.t. Vazquez); Benzema (dal 34′ s.t. Bale), Ronaldo. Allenatore: Zidane
Formazione Gremio (4-2-3-1): Grohe; Edilson, Geromel, Kanneman, Cortez; Jailson, Michel (dal 39′ s.t. Maicon); Ramiro (dal 26′ s.t. Everton), Luan, Fernandinho; Barrios (dal 18′ s.t. Jael). Alleantore: Renato.
Ammoniti: Casemiro (Real Madrid) per gioco scorretto
Arbitro: Ramos (Mes).
Note:  tiri in porta 7-0 per il Real Madrid, tiri fuori 10-1 sempre per il real. Angoli 9-1. Fuorigioco 2-0. Recuperi: 1′ pt, 3′ st.

Il podio mondiale dei club più vincenti.
1° posto Real Madrid (Spagna) con 25 successi (3 Coppe del mondo per club FIFA, 3 Coppe Intercontinentali, 12 Coppe dei Campioni, d’Europa/Champions League, 2 Coppe UEFA, 4 Supercoppe UEFA 1 Coppa Iberoamericana).
2° posto Al-Ahly (Emirati Arabi Uniti) con 20 successi (1 Coppa dei Campioni afro-asiatica, 8 Coppe dei Campioni d’Africa/Champions League, 4 Coppe delle Coppe d’Africa, 1 Coppa della Confederazione CAF, 6 Supercoppe CAF).
3° posto: Milan (Italia) con 18 successi  (1 Coppa del mondo per club FIFA, 3 Coppe Intercontinentali, 7 Coppe dei Campioni d’Europa/Champions League, 2 Coppe delle Coppe, 5 Supercoppe UEFA) e Boca Juniors (Argentina) con 18 successi (3 Coppe Intercontinentali, 6 Coppe Libertadores, 2 Coppe Sudamericane, 1 Supercoppa Sudamericana, 4 Recope Sudamericane, 1 Coppa d’oro “Nicolás Leoz”, 1 Copa Master de Supercopa).

Mondiale per club: sabato la finale Real Madrid vs Gremio

(daniele amadasi)  Come previsto saranno Real Madrid e Gremio a sfidarsi sabato 16 dicembre nella finale del Mondiale per Club 2017 in corso di svolgimento nelle città degli Emirati Arabi di Abu Dhabi ed Al Ain.

Questo il verdetto scaturito al termine delle prime cinque gare di qualificazione, caratterizzate a livello di ottavi di finale dal successo dei padroni di casa dell’Al Jazira sugli australiani dell’Auckland City per 1-0, nei quarti di finale dalle vittorie dei messicani del Pachuca sui marocchini del Wydad Casablanca per 1-0 al termine dei supplementari e di nuovo dell’Al Jazira per 1-0 contro i giapponesi dell’Urawa Reds ed infine nelle semifinali dei brasiliani del Gremio per 1-0 sul Pachuca dopo i supplementari e degli spagnoli del Real Madrid per 2-1 contro l’Al Jazira.

Sabato 16 dicembre alle ore 18.00 locali quindi gli attuali detentori di Uefa Champions League e Conmebol Copa Libertadores si sfideranno per la finale che vede favorito il Real Madrid nei confronti del Gremio per la conquista del titolo mondiale Fifa per club 2017.
La sfida Real-Gremio sarà anticipata alle ore 15.00 dalla disputa della finale per il 3° ed il 4° posto che vedrà l’Al Jazira affrontare il Pachuca nella sua quarta gara nel giro di dieci giorni.

L’edizione della FIFA Club World Cup UAE 2017è la numero 13, considerando che sino al 2004, con l’ultimo trionfo del Porto, il titolo mondiale per club veniva assegnato attraverso la finale unica della Coppa Intercontinentale (1960-2004) fra vincitori della Champions League europea e quelli della Copa Libertadores sudamericana.
Da segnalare che sinora complessive 57 edizioni tra Coppa Intercontinentale e Mondiale per club, il Real Madrid è la squadra con il maggior numero di successi considerando i 5 titoli vinti negli anni 1960, 1998, 2002, 2014 e 2016.

International Champions Cup: vincono Barcellona, Dortmund ed Inter

(daniele amadasi)   Dodici giorni di gare e diciannove partite andate in scena tra Stati Uniti, Cina e Singapore: questo il sunto dell’edizione 2017 dell’International Champions Cup che ha visto i rispettivi successi di Barcellona, Borussia Dortmund ed Inter nell’ambito dei tre raggruppamenti e relative edizioni.

Di seguito tutti i risultati dell’International Champions Cup 2017 (18-30 luglio): Milan – Borussia Dortmund 1-3, Bayern Monaco – Arsenal 1-2 dr, Roma – Paris Saint Germain 1-2 dr, Manchester United – Manchester City 2-0, Milan – Bayern Monaco 4-0, Juventus – Barcellona 1-2,  Paris Saint Germain – Tottenham Hotspur 2-4, Real Madrid – Manchester United 1-2 dr, Inter – Olympique Lione 1-0, Chelsea – Bayern Monaco  2-3, Tottenham Hotspur – Roma   2-3, Barcellona – Manchester United 1-0, Paris Saint Germain – Juventus 2-3, Manchester City – Real Madrid 4-1,  Inter  – Bayern Monaco 2-0, Chelsea – Inter 1-2, Manchester City  – Tottenham Hotspur 3-0 Real Madrid – Barcellona 2-3  e Juventus – Roma 2-1 dr.

Le classifiche finali dei tre gironi dell’International Champions Cup 2017 (tra parentesi il numero di partite giocate).
Edizione Usa: Barcellona 9 punti (3 giocate), Manchester City 6 (3), Juventus 5 (3), Roma 5 (3), Manchester United 5 (3), Tottenham, Hotspur 3 (3), Paris Saint Germain 3 (2) e Real Madrid 1 (3).
Edizione Cina: Borussia Dortmund 3 punti (1), Inter 3 (1), Milan 3 (2), Arsenal 2 (1), Bayern Monaco 1 (2) ed Olympique Lione 0 (1).
Edizione Singapore: Inter 6 punti (2), Bayern Monaco 3 (2) e Chelsea 0 (2).

Infine e di seguito riportiamo l’albo dell’International Champions Cup. organizzato dalla statunitense Relevent Sports ed arrivata già al suo decimo anno, includendo anche le edizione sperimentali del 2003 e 2004 costituite però solo da match amichevoli.
2005: Chelsea (edizione Usa).
2009: Chelsea (edizione Usa).
2011: Real Madrid (edizione Usa).
2013: Real Madrid (edizione Usa).
2014: Manchester United (edizione Usa).
2015: Real Madrid (edizione Australia), Real Madrid (edizione Cina), Paris Saint Germain (edizione Usa).
2016: Juventus (edizione Australia) e Paris Saint Germain (edizione Usa).
2017: Barcellona (edizione Usa). Borussia Dortmund (edizione Cina) ed Inter (edizione Singapore)

International Champions Cup: il punto a metà competizione

(daniele amadasi)  Primo aggiornamento con l’International Champions Cup  in corso di svolgimento negli Usa ed in Asia. Edizione 2017 dell’ICC caratterizzata dalla presenza di ben 15 club europei, 8 di scena negli Stati Uniti d’America (Barcellona, Juventus, Manchester City, Manchester United, Paris Saint Germain, Real Madrid, Roma e Tottenham Hotspur) e 7 (Arsenal, Bayern Monaco, Borussia Dortmund, Chelsea, Inter, Olympique Lione e Milan), in rappresentanza di Inghilterra (5 rappresentanti), Italia (4), Spagna (2), Germania (2) e Francia (2).

Nove sino ad oggi, martedì 25 luglio, le gare già disputate rispetto alle diciannove complessive, caratterizzate dai seguenti risultati: Milan – Borussia Dortmund 1-3, Bayern Monaco – Arsenal 1-2 dr, Roma – Paris Saint Germain 1-2 dr, Manchester United – Manchester City 2-0, Milan – Bayern Monaco 4-0, Juventus – Barcellona 1-2,  Paris Saint Germain – Tottenham Hotspur 2-4, Real Madrid – Manchester United 1-2 dr ed Inter – Olympique Lione 1-0.

Dieci invece le sfide ancora in programma che andranno a definire le tre vincitrici finali dell’International Champions Cup 2017: Chelsea – Bayern Monaco  (25 luglio), Tottenham Hotspur – Roma   (26/07), Barcellona – Manchester United (27 luglio), Paris Saint Germain – Juventus (27 luglio), Manchester City – Real Madrid (27 luglio), Inter  – Bayern Monaco (27 luglio), Chelsea – Inter (29 luglio), Manchester City  – Tottenham Hotspur (30 luglio), Real Madrid – Barcellona (30 luglio) e Juventus – Roma (30 luglio).

Tre dicevamo i vincitori della ICC 2017, considerando che usciranno rispettivamente dal girone unico americano ad 8 squadre e dai due asiatici, considerando la sottodivisione delle 7 squadre in un Girone “A” da 6 (senza il Chelsea) ed un Girone “B” da 3 (con la sola presenza di Bayern Monaco, Chelsea ed Inter).
Interesse a parte del torneo internazionale estivo per club ad oggi più interessante al mondo,  segnaliamo che la sua formula andrebbe in futuro rivista considerando che soltanto nove delle quindici squadre disputeranno 3 gare (Barcellona, Inter, Juventus, Manchester City, Manchester United, Paris Saint Germain, Real Madrid, Roma e Tottenham Hotspur), considerando le 4 giocate dal Bayern Monaco, le 2 da Chelsea e Milan e le singole da Arsenal, Borussia Dortmund ed Olympique Lione.

Giunta complessivamente alla sua decima edizione dopo le prime due sperimentali del 2003 e del 2004, il torneo organizzato dalla statunitense Relevent Sports ha sinora visto assegnare i seguenti dieci titoli:
2005: Chelsea (edizione Usa).
2009: Chelsea (edizione Usa).
2011: Real Madrid (edizione Usa).
2013: Real Madrid (edizione Usa).
2014: Manchester United (edizione Usa).
2015: Real Madrid (edizione Australia), Real Madrid (edizione Cina), Paris Saint Germain (edizione Usa).
2016: Juventus (edizione Australia) e Paris Saint Germain (edizione Usa).