Archivi categoria: Champions League

Champions League: da stasera la quarta giornata

(daniele amadasi)  Fra questa sera e domani torna in campo e protagonista la Uefa Champions League per la disputa della sua quarta giornata della fase a gironi edizione 2017-2018.

Si parte quindi stasera, martedì 31 ottobre, con le prime otto gare in programma dalle ore 20.45 e valevoli per i raggruppamenti  “A”, “B”, “C” e “D” (fra parentesi i risultati delle gare di andata): Basilea – Cska Mosca (2-0), Manchester United – Benfica (1-0),  Paris Saint Germain Anderlecht (4-0), Celtic Glasgow Bayern Monaco (0-3), Roma – Chelsea (3-3), Atlético Madrid – Qarabag (0-0, Sporting Lisbona – Juventus (1-2) ed Olympiakos Pireo – Barcellona (1-3).

Per domani invece, mercoledì 1° novembre, sempre dalle ore 20.45 però le otto gare valevoli per i raggruppamenti “E”, “F”, “G” ed “H”: Liverpool – Maribor (7-0),  Siviglia – Spartak Mosca (5-1),  Shakhtar Dontesk – Feyenoord (2-1), Napoli – Manchester City (1-2), Porto – Red Bull Lipsia (2-3),  Besiktas – Monaco (2-1), Borussia Dormund – Apoel Nicosia (1-1) e Tottenham Hotspur – Real Madrid (1-1).

Quarta giornata di UCL che potrebbe già vedere le prime qualificate per la fase a play-off ad eliminazione diretta (Barcellona, Manchester City, Paris Saint Germain, Manchester United e Besiktas le principali favorite essendo sinora a punteggio pieno con tre vittorie all’attivo), che inizierà a febbraio 2018 a partire dalla disputa degli ottavi di finale, considerando il passaggio del turno delle prime due classificate di ogni girone e lo “smistamento” della terza classifica ai sedicesimi di finale di Uefa Europa League.

Di seguito ed infine le attuali classifiche dei gironi di Uefa Champions League delle nostre squadre.
Girone “C”: Chelsea (Inghilterra) 7 punti, Roma 5, Atlético Madrid  (Spagna) 2 e Qarabag (Azerbaijan) 1.
Girone “B”: Barcellona (Spagna) 9 punti, Juventus 6, Sporting Lisbona (Portogallo) ed Olympiakos Pireo (Grecia) 0.
Girone “F”:  Manchester City (Inghilterra) 9 punti, Shakhtar Donetsk (Ucraina)  6, Napoli 3 e Feyenoord (Olanda) 0.

Champions League: da stasera la terza giornata

(daniele amadasi)  Fra questa sera e domani torna in campo e protagonista la Uefa Champions League per la disputa della sua terza giornata della fase a gironi edizione 2017-2018.

Si parte quindi stasera, martedì 17 ottobre, con le prime otto gare in programma dalle ore 20.45 e valevoli per i raggruppamenti “E”, “F”, “G” ed “H”: Maribor – Liverpool, Spartak Mosca – Siviglia, Feyenoord – Shakhtar Dontesk, Manchester City – Napoli, Red Bull Lipsia – Porto, Monaco – Besiktas, Apoel Nicosia – Borussia Dormund e Real Madrid – Tottenham Hotspur.

Per domani invece, mercoledì 18 ottobre, sempre dalle ore 20.45 però le otto gare valevoli per i raggruppamenti “A”, “B”, “C” e “D”: Cska Mosca – Basilea, Benfica – Manchester United, Anderlecht – Paris Saint Germain, Bayern Monaco – Celtic Glasgow, Chelsea – Roma, Qarabag – Atlético Madrid, Juventus – Sporting Lisbona e Barcellona  – Olympiakos Pireo.

Nessun vero e proprio match-clou quindi a livello internazionale ma solo particolarissima attenzione alle sfide delle nostre squadre italiane considerando che per Napoli e Roma andrebbero benissimo anche dei pareggi nelle rispettive trasferte in Inghilterra contro Manchester City e Chelsea, mentre per la Juventus impegnata in casa allo Stadium contro lo Sporting Lisbona si ha l’imperativo della vittoria.

Di seguito le attuali classifiche dei gironi di Uefa Champions League delle nostre squadre.
Girone “C”: Chelsea (Inghilterra) 6 punti, Roma 4, Atlético Madrid  (Spagna) 1 e Qarabag (Azerbaijan) 0.
Girone “B”: Barcellona (Spagna) 6 punti, Sporting Lisbona (Portogallo), Juventus 3 ed Olympiakos Pireo (Grecia) 0.
Girone “F”:  Manchester City (Inghilterra) 6 punti, Shakhtar Donetsk (Ucraina)  3, Napoli 3 e Feyenoord (Olanda) 0.

Champions League: da stasera la seconda giornata

(daniele amadasi)  Fra questa sera e domani torna in campo e protagonista la Uefa Champions League per la disputa della sua seconda giornata della fase a gironi edizione 2017-2018.

Si parte quindi stasera, martedì 26 settembre, con le prime otto gare in programma dalle ore 20.45 e valevoli per i raggruppamenti “E”, “F”, “G” ed “H”: Spartak Mosca – Liverpool, Siviglia – Maribor, Manchester City – Shakhtar Donetsk, Napoli – Feyenoord, Besiktas – Red Bull Lipsia, Monaco – Porto, Apoel Nicosia – Tottenham Hotspur e Borussia Dortmund – Real Madrid.

Per domani invece, mercoledì 27 settembre, sempre dalle ore 20.45 però le otto gare valevoli per i raggruppamenti “A”, “B”, “C” e “D”: Basilea – Benfica, Cska Mosca – Manchester United, Anderlecht – Celtic Glasgow, Paris Saint Germain – Bayern Monaco, Atlético Madrid – Chelsea, Qarabag – Roma, Sporting Lisbona – Barcellona  e Juventus – Olympiakos Pireo.

Tre quindi i match clou assoluti della seconda giornata di Champions League firmati Borussia Dortmund – Real Madrid, Atlético Madrid – Chelse e Paris Saint Germain – Bayern Monaco, mentre dal fronte delle italiane dopo i passi falsi della prima giornata Napoli (1-2 in Ucraina dallo Shakhtar Donetsk), Juventus (0-3 al Nou Camp dal Barcellona) e Roma (0-0 interno all’Olimpico contro l’Atlético Madrid) sono chiamate a non fallire l’obiettivo della vittoria contro Feyenoord, Olympiakos Pireo e Qarabag.

Spazio quindi ad una nuova entusiasmante due giorni di UCL dopo una prima giornata caratterizzata da ben 54 reti con una media di 3,37 gol a match e da una sola gara sulle sedici disputate terminata sulla 0-0 e quindi senza reti (Roma – Atlético Madrid).

Coppe europee: meno male che c’è la EL

(luca rolandi)  Ripartono le coppe europee e i risultati per le squadre italiane sono in chiaro-scuro. Il termometro del nostro calcio attuale, forti con i deboli, deboli con i forti. Male in Champions, Napoli sconfitto in Ucraina e Juve travolta dal Barca da un super Messi.

Con qualche attenuante la sconfitta partenopea, poche invece le giustificazioni per i bianconeri che sono ripartiti da dove avevano finito. La batosta di Cardiff ha lasciato ruggini e dimostrato che l’asticella per competere, sempre, con le grandi d’Europa non sara facile, anzi serviranno delle imprese per non uscire mestamente agli Ottavi di finale. Modesto pareggio infine per la Roma che ha sofferto e subito e che tra l’altro si trova nel girone più difficile con  Chelsea e Atletico Madrid.
Il confronto a livello di coppe europee e non solo considerando anche la recente debacle della nazionale di Ventura, fra Italia e Spagna degli ultimi mesi resta impietoso, con l’eccezione della Juve in primavera 3-0 allo Stadium con i catalani club e nazionali hanno sempre subito nel gioco, la mentalità, la corsa, e naturalmente i campioni, che sono iberici e non italiani

In Europa League invece gol a grappoli e sorrisi per Milan, grande ritorno in Europa con uno squillante 5-1 sui pur modesti viennesi dell‘Austria, grande vittoria dell’Atalanta contro un avversario di rango come l’Everton 3-0 e rimonta Lazio in Olanda con il Vitesse.

Sulla Champions tutti rimandati e soprattutto il futuro è nebuloso. Per la seconda coppa continentale magari questo potrebbe essere l’anno buono.
Per tutti i risultati, tabellini, classifiche, video e approfondimenti vi invitiamo a cliccare su www.uefa.com