Archivi categoria: Altre Serie

Serie B: girone di andata concluso con il Palermo al primo posto

(daniele amadasi)  Con la disputa nella giornata di ieri della 19.esima giornata, il campionato di Serie B ha archiviato il suo girone di andata e la metà della propria regular season.
A guidare le fila della cadetteria al giro di boa e quindi prima delle tre settimane di sosta invernale, il Palermo capolista con cinque lunghezze di vantaggio sul duo composto da Pescara e Brescia e sette sull’accoppiata HellasVerona e Lecce
In zona play-off troviamo anche Benevento, Spezia, Cittadella e Perugia, mentre a livello di lotta salvezza ad oggi Foggia, Crotone e Padova sarebbero condannate alla retrocessione in Serie C, mentre Carpi e Livorno andrebbero allo spareggio play-out.

Così ieri, domenica 30 dicembre 2018, nella 19.esima giornata del girone di andata: Spezia-Lecce 1-1, Livorno-Padova 1-1, Benevento-Brescia 1-1, Ascoli-Crotone 3-2, Cittadella-Palermo 0-1, Cremonese-Perugia 4-0, Salernitana-Pescara 2-4, Venezia-Carpi 1-1 e Foggia-HellasVerona 2-2.

L’aggiornata classifica di Serie B al termine del girone di andata: Palermo 37, Pescara e Brescia 32, HellasVerona e Lecce 30, Benevento 29, Spezia, Cittadella e Perugia 26, Ascoli e Salernitana 24, Cremonese 22, Venezia 21, Cosenza 19, Carpi 17, Livorno 15, Foggia (-8) e Crotone 13, Padova 12.

Così alla ripresa del campionato per la 20.esima giornata (18-21 gennaio 2019): Palermo-Salernitana, Carpi-Foggia, Crotone-Cittadella, Lecce-Benevento, Perugia-Brescia, Cosenza-Ascoli, Padova-HellasVerona, Pescara-Cremonese e Spezia-Venezia.

Serie A Femminile: la Florentia ferma la capolista Milan

(daniele amadasi)  Fra sabato e domenica si sono disputate le sei gare valide per la settima giornata del girone di andata della Serie A Femminile 2018-2019, caratterizzate dal mezzo passo falso esterno della capolista Milan sul campo della Florentia (1-1).
Al vantaggio della rossonero di Valentina Bergamaschi (68′) ha replicato nel finale di gara Deborah Salvatori Rinaldi (84′), consentendo alla neopromossa formazione toscana di ottenere un importante punto in classifica contro la prima della classe.

Nelle restanti cinque gare del fine settimana, successi con goleade per Juventus (5-0 interno al Bari), Fiorentina (6-2 esterno all’ASD Verona con tripletta della Clelland) e Roma (7-1 casalingo al ChievoVerona con doppietta di Annamaria Sertunini), vittoria dell’Atalanta nel derby di Bergamo sull’Orobica (2-0) e  pareggio in Tavagnacco-Sassuolo (1-1).

Serie di risultati che portano alla seguente classifica aggiornata: Milan 17 punti, Juventus 16, Fiorentina* 15, Sassuolo 12, Florentia 11, Roma 10, Tavagnacco Udine 8, Mozzanica Atalanta, ASDVerona e ChievoVerona 7, Orobica 3 e Bari* 3.*=una gara in meno (Fiorentina-Bari sarà recuperata mercoledì 5 dicembre) 

Così invece nella prossima ottava giornata di campionato: sabato 24 novembre ore 15.00 Atalanta-Roma, Bari-Florentia, ChievoVerona-Tavagnacco, Milan-Orobica e Sassuolo-ASDVerona; domenica 25 novembre ore 12.30 Fiorentina-Juventus (in diretta televisiva su Sky-Tv).

A livello individuale e quindi di classifica marcatori comanda la Valentina Giacinti (Milan) a quota 8 reti, a più due su Lana Clelland (Fiorentina) ed a più tre sul duo Eniola Aluko (Juventus) e Tatiana Bonetti (Fiorentina).

Femminile: Supercoppa Italiana 2018 alla Fiorentina

(daniele amadasi) L’edizione 2018 della Supercoppa Italiana Femminile è andata alla Fiorentina, uscita vincitrice della finalissima di La Spezia nei confronti della Juventus per 1-0 grazie alla marcatura decisiva di Ilaria Mauro al minuto 67′.

Scese in campo sabato sera allo stadio Picco di La Spezia, la Juventus in veste di campione d’Italia in carica e la Fiorentina quale detentrice dell’ultima edizione della Coppa Italia, bianconere e viola si sono contese il primo trofeo femminile stagionale, aggiudicato come detto dalla formazione toscana allenata da Antonio Cincotta.
La vittoria della Supercoppa 2018 è il quarto trofeo nazionale conquistato dalla Fiorentina, dopo la vittoria dello scudetto nel campionato 2016-2017 e le due Coppe Italia conquistate nel 2017 e nel 2018.

Per via della finale di sabato sera, Juventus e Fiorentina hanno rinviato i propri impegni di campionato valevoli per la terza giornata del girone di andata, rispettivamente contro Orobica Bergamo al 31 ottobre e Pink Bari al 5 dicembre.

Il tabellino della Supercoppa 2018.
Juventus – Fiorentina 0-1 (0-0); marcatrice: 67′ Mauro.
Formazione Juventus: Giuliani, Hyyrynen, Gara, Galli, Cernoia, Aluko, Girelli, Bonansea, Boattin, Caruso, Salvai.
A disposizione: Russo, Sanderson, Panzeri, Nick, Glionna, Ekroth, Sikora.  Allenatrice: Rita Guarino.
Formazione Fiorentina: Ohrstrom, Guagni, Tortelli, Agard, Philtjens, Parisi, Breitner, Kostova, Bonetti, Mauro, Clelland.
A disposizione: Fedele, Jaques, Adami, Vigilucci, Caccamo, Nocchi, Fusini. Allenatore: Antonio Cincotta.

Serie C al via ma con continui rinvii per il caos ricorsi

(daniele amadasi)  La scorsa domenica 16 settembre è iniziato il campionato 2018-2019 di Serie C, seppure ad oggi ben 17 gare siano state rinviate in attesa della definizione dei ricorsi sui ripescaggi e le ammissioni alla Serie B al via nella versione a 19 squadre e già giunta alla quinta giornata.

Robur Siena, Novara, Pro Vercelli, Ternana e Catania non sono ancora scese in campo nel campionato di Serie C, portando ad oggi al rinvio di cinque gare della prima giornata (ProPiacenza-Siena, Pontedera-Novara, ProVercelli-Piacenza, Ternana-Rimini e Monopoli-Catania), di sei della seconda (Siena-Pisa, Novara-Albissola, VirtusEntella-Arzachena, Arezzo-ProVercelli, Fano-Ternana e Catania-Siracusa) e di sei della terza giornata (ProPatria-Siena, Arzachena-Novara, VirtusEntella-Olbia, ProVercelli-Alessandria,  Ternana-FeralpiSalò e Matera-Catania).
Da segnalare che la Virtus Entella, in attesa dei vari ricorsi al TAR (Tribunale Amministrativo Regionale) alla pari di Siena, Novara, Pro Vercelli, Ternana e Catania, ha comunque iniziato il proprio campionato vincendo nella prima giornata per 3-1 sul campo del Gozzano, ma restando poi ferma nei due successivi turni.

In aggiunta alle suddette 19 gare rinviate vanno anche considerate quelle che la Viterbese Castrense non ha potuto disputare contro Sicula Leonzio, Juve Stabia e Reggina, in attesa dei ricorsi in atto che potrebbero in parte cambiare la fisionomia geografica di alcuni gironi.
Il totale dei match di terza serie non disputati sale quindi da quota 19 a 22, guarda caso lo stesso numero richiesto per l’allargamento dell’attuale campionato di Serie B, ipotizzato anche in una nuova allargata versione a 24 squadre.
Come finirà lo dovremo sapere tra la fine di settembre e l’inizio di ottobre, nella consapevolezza che la riammissione o il ripescaggio di tre o cinque squadre in Serie B, comporterà rivoluzioni di calendario nei tre raggruppamenti interregionali della ex Lega Pro, considerando la presenza di Robur Siena, Novara, Pro Vercelli e Virtus Entella nel Girone “A”, della Ternana nel “B” e del Catania nel “C”.