International Champions Cup

Alla scoperta dell’edizione 2019 dell’International Champions Cup

(daniele amadasi)  Dodici squadre in rappresentanza di sei nazioni, diciotto partite disputate in 15 diverse location dislocate in tre continenti, i numeri dell’International Champions Cup 2019 in programma da mercoledì 17 luglio a sabato 10 agosto.

Con la presenza di Fiorentina, Inter, Juventus e Milan l’Italia sarà la nazione con il maggior numero di rappresentanti (4), seguita dalle tre di Inghilterra (Arsenal, Manchester United e Tottenham Hotspur), dalle due della Spagna (Atlético Madrid e Real Madrid) e dalle singole di Germania (Bayern Monaco), Portogallo (Benfica) e Messico (Chivas  Deportivo Guadalajara).
Ogni squadra giocherà tre partite con una unica classifica finale che andrà poi a determinare la vincitrice.

Il programma completo dell’International Champions Cup 2019. Mercoledì 17 luglio:  Fiorentina – Chivas Deportivo Guadalajara.
Giovedì 18 luglio: Arsenal – Bayern Monaco.
Sabato 20 luglio: Manchester United – Inter e Benfica – Chivas Deportivo Guadalajara.
Domenica 21 luglio: Arsenal – Fiorentina, Bayern Monaco – Real Madrid e Juventus – Tottenham Hotspur.
Mercoledì 24 luglio: Real Madrid – Arsenal, Bayern Monaco – Milan,  Chivas Deportivo Guadalajara – Atlético Madrid e Juventus – Inter.
Giovedì 25 luglio: Fiorentina – Benfica e Tottenham Hotspur -Manchester United.
Sabato 27 luglio: Real Madrid – Atletico Madrid –
Domenica 28 luglio: Milan – Benfica.
Sabato 3 agosto: Manchester United – Milan.
Domenica 4 agosto: Tottenham Hotspur – Inter.
Sabato 10 agosto: Atlético Madrid – Juventus.

Le 15 città interessate dall’annuale edizione della ICC.
Europa (3):  Cardiff, Londra e Stoccolma.
Stati Uniti d’America (10):  Arlington, Boston, Charlotte, Chicago, Houston, Kansas City, Los Angeles, San Francisco, Tri State Area e Washington.
Asia (2): Shanghai e Singapore.

L’albo d’oro con le vincitrici delle precedenti edizioni dell’ICC.
2005: Chelsea (edizione Usa).
2009: Chelsea (edizione Usa).
2011: Real Madrid (edizione Usa).
2013: Real Madrid (edizione Usa).
2014: Manchester United (edizione Usa).
2015: Real Madrid (edizione Australia), Real Madrid (edizione Cina), Paris Saint Germain (edizione Usa).
2016: Juventus (edizione Australia) e Paris Saint Germain (edizione Usa).
2017: Barcellona (edizione Usa), Borussia Dortmund (edizione Cina) ed Inter (edizione Singapore)
2018: Tottenham (edizione unificata).