Serie A: Crotone-Inter apre oggi alle 15 la quarta giornata

(daniele amadasi)  Archiviata la tre giorni di coppe europee con le pessime figure di Juventus (0-3 a Barcellona), Roma (0-0 all’Olimpico contro l’Athlétic Madrid per grazia ricevuta) e Napoli (1-2 in Ucraina contro lo Shakhtar Donetsk) in Champions League ma con le brillanti vittorie di Atalanta (3-0 all’Everton), Milan (5-1 all’Austria Vienna) e Lazio (3-2 al Vitesse) in Europa League, la Serie A è pronta da oggi a tornare protagonista.

Ad aprire la nuova due giorni di campionato valevole per la quarta giornata della massima serie, le tre odierne gara in programma rispettivamente alle ore 13.00, 18.00 e 20.45, ovvero Crotone-Inter, Fiorentina-Bologna e Roma-HellasVerona.
Per domani invece, domenica 17 settembre, le restanti sette gare: alle ore 12.30 Sassuolo-Juventus, alle ore 15.00 Milan-Udinese, Napoli-Benevento, Spal-Cagliari e Torino-Sampdoria, alle ore 18.00 ChievoVerona-Atalanta ed alle ore 20.45 Genoa-Lazio.

Turno di campionato che oltre alla conferma delle buone prestazioni di Inter, Torino e Lazio, dovrà vedere le riscosse di Juve e Napoli dopo le debacle di Champions e del Milan, uscito malconcio dal precedente fine settimana di campionato.
Archiviata la sua quarta giornata la massima serie tornerà protagonista poi fra martedì e mercoledì sera con la disputa di un turno infrasettimanale caratterizzato dai match clou dello Stadium fra Juventus e Fiorentina e dell’Olimpico tra Lazio e Napoli.

L’attuale classifica: Juventus, Inter e Napoli 9 punti; Lazio e Torino 7; Sampdoria* e Milan 6;  Spal e Bologna 4; Roma*; Fiorentina, Udinese, Atalanta, Cagliari e ChievoVerona 3; Genoa, Sassuolo, HellasVerona e Crotone 1 punto; Benevento 0. *=una gara in meno.

Il programma completo della prossima quinta giornata di campionato (19 e 20 settembre): martedì 19 settembre ore 20.45 Bologna-Inter; mercoledì 20 settembre ore 18.00 Benevento-Roma, ore 20.45 Atalanta-Crotone, Cagliari-Sassuolo, Genoa-ChievoVerona, Juventus-Fiorentina, Lazio-Napoli, Milan-Spal, Udinese-Torino ed HellasVerona-Sampdoria.