Champions League: al via da stasera la fase a gironi

(daniele amadasi)  Con la disputa delle prime otto gare prende al via questa sera la fase a gironi della Uefa Champions League edizione 2017-2018, che riparte dalla caccia al massimo titolo continentale per club detenuto da due anni di fila dal Real Madrid.

Otto come detto le gare in programma questa sera, martedì 12 settembre, a partire dalle ore 20.45: Manchester United – Basilea  e Benfica – Cska Mosca per il Girone “A”, Bayern Monaco – Anderlecht e  Celtic Glasgow – Paris Saint Germain per il Girone “B”, Chelsea – Qarabag e Roma – Atlético Madrid per il Girone “C,  Barcellona – Juventus ed Olympiakos Pireo –  Sporting Lisbona per il Girone “D”.
Per domani sera invece, mercoledì 13 settembre, sempre a partire dalle ore 20.45 andranno invece in scena le restanti otto gare della prima giornata della fase a gironi di Champions League, ovvero: Liverpool – Siviglia  e Maribor – Spartak Mosca per il Girone “E”, Feyenoord – Manchester City e Shakhtar Donetsk – Napoli per il Girone “F”, Porto – Besiktas e Lipsia – Monaco per il Girone “G”, Real Madrid – Apoel Nicosia e Tottenham Hotspur – Borussia Dortmund per il Girone “H”.

Prima giornata delle complessive sei di una fase a gironi di UCL che come consuetudine promuoverà le prime due classificate agli ottavi di finale, primo step della fase a play-off ad eliminazione diretta con un tragitto che si concluderà sabato 26 maggio nella finalissima in programma  in Ucraina allo Stadio Olimpico di Kiev.

Tre le formazioni italiane al via della massima rassegna europea per club, con Juventus e Napoli inseriti in gironi che non dovrebbero portare a sorprese negative in casa bianconera e partenopea, mentre per contro la Roma dovrà faticare non poco per lasciarsi dietro almeno una fra Atlético Madrid e Chelsea.

Serie B: al comando della classifica c’è il solo il Carpi

(daniele amadasi)  Dopo tre giornate di campionato al comando della classifica di Serie B è rimasto solo il Carpi (1-0 alla Salernitana), considerando che Frosinone (3-3 in rimonta a Pescara dopo un primo tempo terminato sotto per 0-3) e Perugia (1-1 a Cittadella) non sono andate oltre il pareggio, mentre il Parma è uscito addirittura sconfitto in casa al Tardini (0-1 dal Brescia).
Nelle altre sette gare della quattro giorni di Serie B andata in scena da venerdì 8 a lunedì 11 settembre, vittorie esterne per Novara (2-1 ad Ascoli), Venezia (2-0 a Bari) e Cremonese (4-1 alla Pro Vercelli), successi interni per Avellino (5-1 al Foggia), Spezia (2-1 alla Virtus Entella) e Ternana (1-0 al Cesena) e pareggio spettacolo in Palermo-Empoli (3-3).

Risultati che portano al termine della terza giornata di campionato, alla seguente classifica: Carpi 9 punti; Perugia e Frosinone 7; Avellino, Cremonese e Parma 6; Palermo, Venezia, Empoli e Ternana 5; Pescara, Cittadella e Brescia 4; Bari, Ascoli, Novara e Spezia 3; Salernitana 2; Cesena, Virtus Entella e Foggia 1;  Pro Vercelli 0.

Classifica a parte da segnalare la buona vena realizzativa in campionato con cinque squadre già a segno con ottima continuità come dimostrano le dieci reti all’attivo di Pescara e Perugia, le otto dell’Avellino e le sette di Frosinone e Cremonese; per contro da registrare le pessime difese di Pescara e Virtus Entella perforate otto volte e del Foggia arrivato già ad undici reti al passivo.

Dalle statistiche delle marcature passiamo infine al programma della prossima quarta giornata di Serie B prevista fra venerdì 15 e sabato 16 settembre con le seguenti gare: Venezia-Spezia, Cesena-Avellino, Brescia-ProVercelli, Cremonese-Carpi, Empoli-Ascoli, Virtus Entella-Ternana, Foggia-Palermo, Frosinone-Bari, Novara-Cittadella, Perugia-Parma e Salernitana-Pescara.