Serie C: in attesa della Vibonese, debuttano Pistoiese, Triestina e Sicula Leonzio

(daniele amadasi)  Archiviate nell’ultimo fine settimana le 27 gare della prima giornata della Serie C versione 2017-2018, nel prossimo week-end ci saranno anche gli esordi stagionali di Pistoiese, Triestina e Sicula Leonzio, rimaste a riposo per via dei format dei tre gironi “A”, “B” e “C” composti sino ad ieri ognuno da 19 squadre.
Sino ad ieri, mercoledì 30 agosto, perchè i Giudici della Corte Federale di Appello hanno riammesso, a campionato iniziato, la Vibonese che a questo punto sarà inserita nel Girone “C”, andando ad iniziare la propria stagione agonistica in ritardo e recuperando nel tempo le due iniziali giornate.

Sicula Leonzio – Matera sabato 2 settembre alle ore 16.30, Pistoiese – Monza e Triestina – Reggiana domenica 3 settembre alle ore 16.30 le date e gli orari dei debutti interni delle tre squadre di Serie C che hanno già osservato il loro turno di riposo, per contro destinati nel turno odierno all’Alessandria (1-1 a Pontedera all’esordio) nel Girone “A”, al Teramo (1-1 a Mestre) nel Girone “B” ed all’Andria (3-3 interno con la Juve Stabia) nel Girone “C”.
Facendo un passo indietro e ritornando a quanto successo nella prima giornata di campionato della terza serie italiana, segnaliamo gli avvii con vittoria delle quotate Livorno (2-1 al Gavorrano), Siena (1-0 alla Lucchese), Carrarese (1-0 a Cuneo), Feralpi Salò (2-1 alla Reggiana), Vicenza (3-0 al Gubbio), Trapani (1-0 al Siracusa) ed i passi falsi di Piacenza (0-2 a Monza), Modena (0-2 dalla Sambenedettese), Padova (0-3 a Renate), Reggina (0-1 a Rende), Catania (1-1 con il Racing Fondi) e Lecce (1-1 a Francavilla)

Di seguito la composizione dei tre gironi della Serie C 2017-2018.
Girone “A”: Alessandria, Arezzo, Arzachena, Carrarese, Cuneo, Gavorrano, Giana Erminio, Livorno, Lucchese, Monza, Olbia, Piacenza, Pisa, Pistoiese, Pontedera, Prato, Pro Piacenza, Robur Siena e Viterbese.
Girone “B”: AlbinoLeffe, Alto Adige Bolzano, Bassano, Fano, Feralpi Salò, Fermana, Gubbio, Mestre, Modena, Padova, Pordenone, Ravenna, Reggiana, Renate, Sambenedettese, Santarcangelo, Teramo, Triestina e Vicenza.
Girone “C”: Akragas, Bisceglie, Casertana, Catania, Catanzaro, Cosenza, Fidelis Andria, Juve Stabia, Lecce, Matera, Monopoli, Paganese, Racing Fondi, Reggina, Rende, Sicula Leonzio, Siracusa, Trapani, Vibonese e Virtus Francavilla.

Serie A: cinque in vetta, compresa la novità Sampdoria

(daniele amadasi)  Cinque squadra a punteggio pieno, cinque ancora a zero punti: questo il bilancio iniziale della Serie A al termine della seconda giornata di campionato 2017-2018.
In vetta alla classifica oltre a Juventus (4-2 in rimonta dallo 0-2 al Genoa con tripletta di Dybala), Napoli (3-1 faticoso all’Atalanta) e Milan (sofferto 2-1 di misura al Cagliari), troviamo l’Inter (3-1 con doppietta di Icardi) che ha fatto suo il primo match-clou stagionale contro la Roma e la sorprendente Sampdoria, corsara ieri sera in quel di Firenze (1-2).
Per contro ancora senza punti all’attivo in classifica troviamo oltre ad Atalanta, Fiorentina e Cagliari, troviamo anche Benevento (0-1 interno contro il Bologna) ed Udinese (2-3 a Ferrara contro la Spal).
Nelle altre tre gare della seconda giornata di campionato, successi per Torino (3-0 al Sassuolo con eurogol in rovesciata di Bellotti) e Lazio (2-1 a Verona contro il Chievo) e pareggio a reti bianche fra Crotone ed Hellas Verona.

Archiviata la seconda giornata di Serie A, la massima serie tornerà protagonista fra due settimane fra sabato 9 e domenica 10 settembre, al termine della prima sosta campionato per via del doppio impegno della nazionale italiana di Mister Ventura impegnata contro Spagna (sabato 2 settembre al Santiago Berabeu di Madrid) ed Israele (martedì 5 settembre al Mapei Stadium di Reggio Emilia) nelle due decisive gare del girone di qualificazione ai Mondiali di Russia 2018.

Serie B: si parte stasera alle ore 20.30 con Parma-Cremonese 

(daniele amadasi)  Prende al via questa sera con l’anticipo fra le due neopromosse Parma e Cremonese, la Serie B versione 2017-2018.
Prima giornata del campionato cadetto in versione 1-8-1-1 considerando che le undici gare in programma sono articolate nell’arco di 72 ore con un anticipo e due posticipi.

Quattro serate per la prima giornata di Serie B, aperta come detto questa sera, venerdì 25 agosto, dalla gara del Tardini fra Parma e Cremonese; a seguire nella serata di domani, sabato 26 agosto, le otto gare delle ore 20.30: Avellino-Brescia, Carpi-Novara, Cittadella-Ascoli, Palermo-Spezia, ProVercelli-Frosinone, Ternana-Empoli, VirtusEntella-Perugia e Venezia-Salernitana. Infine i due posticipi con Pescara-Foggia alle ore 17.30 di domenica 27 agosto e Bari-Cesena alle ore 20.30 di lunedì 28 agosto.
La seconda giornata di campionato sarà invece disputata fra sabato 2 settembre con l’anticipo Brescia-Palermo delle ore 18.00 e lunedì 4 settembre con il posticipo delle ore 20.30 tra Salernitana e Ternana.

Programma a parte delle prime due giornate di campionato a cavallo degli ultimi importanti giorni di un calciomercato che chiuderà i battenti nella serata di giovedì 31 agosto, la Serie B 2017-2018 parte con tre principali favorite alla promozione, Palermo, Pescara e Frosinone. In seconda fila con obiettivo minimo play-off, Bari, Novara e Perugia, mentre Ascoli, Parma e Venezia potrebbero svolgere il classico ruolo da outsider e quindi delle possibili sorprese.

Serie A: così nella prima giornata di campionato 2017-2018

(daniele amadasi)   Dopo i due anticipi di ieri caratterizzati dai larghi e netti successi di Juventus e Napoli, si è archiviata questa sera con il solo passo falso della Lazio a livello di “big”, la prima giornata della Serie A edizione 2017-2018, che andiamo di seguito a rivivere attraverso il riepilogo di tutti i risultati finali maturati nel corso del primo fine settimana di campionato.

Così sabato 19 agosto: Juventus – Cagliari 3-0 ed Hellas Verona – Napoli 1-3.
Così ieri, domenica 20 agosto:  Atalanta – Roma 0-1, Bologna – Torino 1-1,  Crotone – Milan 0-3, Inter – Fiorentina 3-0 (doppietta Icardi), Lazio – Spal 0-0, Sampdoria – Benevento 2-1 (doppietta Quagliarella), Sassuolo – Genoa 0-0 ed Udinese – ChievoVerona 1-2.

Archiviata quindi la prima giornata della nuova stagione di Serie A, i massimi riflettori ripunteranno sul campionato già a partire da sabato 26 agosto per la disputa delle prime gare valevoli per la seconda giornata, organizzata questa volta nel breve giro di due giorni, considerando la prossima sosta per via degli impegni della nazionale Italiana di Ventura, impegnata contro Spagna ed Israele nelle sfide valide per la qualificazione ai Mondiali di Russia 2018.

Prossima due giorni di campionato che sarà quindi caratterizzata dalle seguenti dieci gare: sabato 26 agosto Genoa – Juventus alle ore 18.00 e Roma – Inter alle 20.45;  per domenica 27 agosto invece avremo Torino – Sassuolo alle ore 18.00 ed a seguire dalle ore 20.45, Benevento – Bologna, Chievo Verona – Lazio, Crotone – Hellas Verona, Fiorentina – Sampdoria, Milan – Cagliari, Napoli – Atalanta e Spal – Udinese.